Home / Ministro e Ministero / Il Ministero / Organizzazione / Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese

Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese

Il nuovo Regolamento di organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Socialiin vigore dal 23 ottobre 2021, stabilisce all'articolo 11 le competenze della Direzione Generale:

"1. La Direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese si articola in tre uffici di livello dirigenziale non generale e svolge le seguenti funzioni:

a) promuove, sviluppa e sostiene le attività di interesse generale svolte dagli enti del terzo settore, anche in collaborazione con le Regioni e gli enti locali, con le imprese e gli enti di ricerca;

b) svolge le attività di competenza dell'ex Agenzia per il terzo settore come previsto dall'articolo 8, comma 23, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con  modificazioni, dalla legge  26 aprile 2012, n. 44;

c) cura la diffusione dell'informazione in materia di terzo settore;

c-bis) cura la tenuta del Registro unico nazionale del terzo settore di cui agli articoli 45 e seguenti del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, in coordinamento con le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, e verifica il funzionamento del sistema di registrazione degli enti del terzo settore e del sistema dei controlli sugli stessi, di cui all'articolo 95 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117;

c-ter) rilascia le autorizzazioni per lo svolgimento delle attività di controllo sugli enti del terzo settore, di cui all'articolo 93, comma 5 e seguenti, del decreto legislativo n. 117 del 2017 e all'articolo 15, comma 3 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112;

d) vigila sull'Organismo nazionale di controllo sui Centri di servizio per il volontariato (ONC), sulla Fondazione Italia sociale e sugli enti di cui all'articolo 95, comma 5, del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117;

e) coordina le attività del Consiglio nazionale del terzo settore;

f) promuove e sviluppa le attività di sostegno all'impresa sociale - inclusa l'attuazione della normativa di riferimento - ed esercita, anche attraverso l'Ispettorato nazionale del lavoro, ai sensi dell'articolo 15, comma 2 del decreto legislativo n. 112 del 2017, la vigilanza sulle imprese sociali, ad esclusione di quelle aventi la forma di società cooperativa;

g) promuove, sviluppa e coordina le politiche, le iniziative e le attività di sostegno alla diffusione della responsabilità sociale d'impresa e delle organizzazioni (CSR);

h) programma, sviluppa e attua le attività relative ai finanziamenti previsti dai Fondi strutturali comunitari per la realizzazione di iniziative e progetti di integrazione tra le politiche sociali e le politiche attive del lavoro;

i) svolge le attività riguardanti la corresponsione del 5 per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche destinato dai contribuenti alle organizzazione del terzo settore previste dalle normative vigenti, curando altresì i rapporti con l'Agenzia delle entrate;

l) cura per le materie di propria competenza le relazioni con organismi europei e internazionali, nel rispetto delle disposizioni indicate nel citato articolo 3, comma 2, lettera m)."


Titolarità della D.G.

dott. Alessandro Lombardi

Via Flavia, 6 - 00187 Roma

1° piano

Mail: DGTerzoSettore@lavoro.gov.it

PEC: dgterzosettore@pec.lavoro.gov.it

Tel. Segreteria: 0646835100

Esercizio dei poteri sostitutivi in caso di inerzia
Vai alla pagina

L'individuazione delle unità organizzative di livello dirigenziale non generale nell'ambito del Segretariato Generale e delle Direzioni generali è stabilita dal DM 5 dicembre 2017, registrato alla Corte dei Conti in data 29 dicembre 2017, n. 2419 e pubblicato sulla G.U. Generale n. 20 del 25 gennaio 2018.

I compiti e le funzioni degli Uffici di livello dirigenziale non generale saranno definiti da un decreto ministeriale in corso di emanazione.

Inoltre, in base all'articolo 15, comma 2 del DPCM 24 giugno 2021, n.140, "Fino all'adozione del decreto di cui all'articolo 15, comma 1, e alla definizione delle procedure di conferimento degli incarichi dirigenziali non generali, ciascun nuovo ufficio di livello dirigenziale generale si avvale dei preesistenti uffici dirigenziali non generali, in relazione alle competenze prevalenti degli stessi".


Preesistenti uffici dirigenziali

DIVISIONE I - Attività di supporto alla Direzione generale. Risorse umane, finanziarie e ottimizzazione dei processi. Gestione del contributo del 5 per mille. Promozione e rafforzamento dell'economia sociale

Dirigente: dott.ssa Silvia Carra

Mail: scarra@lavoro.gov.it

Mail: DGTerzoSettoreDiv1@lavoro.gov.it

PEC: dgterzosettore.div1@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646835036


DIVISIONE II - Registro unico nazionale del Terzo settore. Impresa sociale. Attività di controllo e vigilanza

Dirigente: dott.ssa Caterina Farre

Mail: cfarre@lavoro.gov.it

Mail: DGTerzoSettoreDiv2@lavoro.gov.it

PEC: dgterzosettore.div2@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646835024


DIVISIONE III - Promozione, sviluppo e sostegno degli enti del Terzo settore e del volontariato

Dirigente: dott.ssa Loredana Cafarda

Mail: LCafarda@lavoro.gov.it

Mail: DGTerzoSettoreDiv3@lavoro.gov.it

PEC: dgterzosettore.div3@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646835056