Home / Notizie / Arriva la TV Francese su Distretto di Prato

Arriva la TV Francese su Distretto di Prato

7 aprile 2016

​Il Direttore della DTL di Prato, Olivieri Pennesi, da notizia di recenti attività ispettive, svolte dall'Ufficio, nella consueta modalità di controlli programmati ed eseguiti in interforze con le altre strutture preposte: Questura, Polizia municipale, Asl, Guardia di Finanza, Carabinieri, Vigili del Fuoco, ecc.

Le attività in questione sono state anche oggetto di riprese, concordate direttamente dalla Tv estera con la Questura, da parte di una troupe dell'emittente televisiva "France Television" interessata a fare uno specifico reportage sul lavoro nero/irregolare gestito da Cinesi nel distretto di Prato.

In particolare si segnala il Blitz di una squadra composita effettuato nella giornata del 4 aprile u.s. presso due aziende: una trattasi di stireria industriale di confezioni per pronto moda, ubicata in località Narnali, e l'atra azienda di confezioni ubicata nel centro città di Prato.

Tutte e due le imprese sono risultate condotte da imprenditori di etnia cinese. Nella stireria, risultata essere in precarie condizioni igienico-sanitarie, era presente, al momento dell'intervento, il solo titolare ed una lavoratrice, pur essendo stati rilevati nove locali dormitorio, ricavati abusivamente con strutture in legno e cartongesso, nonché ben diciannove macchinari professionali che sono stati sequestrati, unitamente all'inibizione/chiusura dell'immobile, e il sequestro penale dello stesso, effettuato da parte della Polizia Municipale.

La seconda azienda, ispezionata, era una ditta di confezioni, situata nella zona urbana di Prato, dove sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro ben tredici macchinari tessili; è stata identificata la sola titolare cinese, da parte degli uomini intervenuti, che hanno altresì riscontrato difformità nella destinazione d'uso dei locali, e quindi dato corso al conseguente sequestro. Denunce e sanzioni sono in fase di predisposizione da parte delle singole Amministrazioni partecipanti alla squadra interforze.

Delle suddette attività vi è stata particolare eco e attenzione, anche per la presenza della TV Francese, da parte degli organi di informazione locale televisivi di stampa e nel web.