Home / Notizie / Online la newsletter immigrazione di gennaio

Online la newsletter immigrazione di gennaio

8 febbraio 2019

La Newsletter sull'immigrazione si propone come strumento di aggiornamento sulla legislazione nazionale e regionale e sulle principali novità giurisprudenziali in materia di immigrazione e asilo. Sono segnalati anche le notizie, gli appuntamenti, le principali iniziative parlamentari in corso e i più rilevanti progetti avviati in ambito locale, nazionale e internazionale.

In evidenza in questo numero il tema del contrasto al caporalato, con la pubblicazione di un Avviso volto a finanziare (con 23 milioni di euro a valere su FAMI e su FSE-PON Inclusione) progetti che, su tutto il territorio nazionale, prevedano l'inserimento (o reinserimento) socio-lavorativo delle vittime, anche potenziali, di sfruttamento lavorativo.

Al tema del caporalato è anche dedicato un nuovo focus, contenente notizie, normativa e approfondimenti in materia.

Sono anche disponibili i risultati della consultazione pubblica indetta a dicembre attraverso il portale con l'obiettivo di raccogliere, in vista della pubblicazione dell'Avviso, i contributi di associazioni ed enti coinvolti nel contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura.

Sempre in tema di caporalato si segnala la notizia dell'istituzione presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di un Tavolo istituzionale per contrastare il fenomeno.

In evidenza anche la notizia della pubblicazione della nota semestrale sul mercato del lavoro degli stranieri in Italia, con dati aggiornati al 30 giugno 2018.

 

Leggi la Newsletter di gennaio 2019

Le newsletter sono tradotte bimestralmente in inglese, francese e spagnolo. Per consultare i contenuti tradotti vai alla pagina dedicata sul Portale integrazione migranti.

Per consultare tutte le Newsletter, vai al sito www.integrazionemigranti.it

Per inviare contributi o informazioni su progetti, eventi e pubblicazioni in materia di immigrazione è possibile scrivere all'indirizzo di posta elettronica redazioneintegrazione@lavoro.gov.it.