Home / Notizie / Aree di Crisi Industriale Complessa: emanato il Decreto di assegnazione delle risorse alla Regione Campania per il 2018

Aree di Crisi Industriale Complessa: emanato il Decreto di assegnazione delle risorse alla Regione Campania per il 2018

22 febbraio 2018

Il Decreto Ministeriale n. 20 del 20.02.2018 assegna alla Regione Campania le risorse destinate a finanziare l’intervento di integrazione salariale straordinaria - di cui ai commi 140 e 141 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 - e il trattamento di mobilità in deroga di cui al comma 142 del medesimo articolo 1.

La legge 27 dicembre 2017, n. 205 ha riservato i trattamenti in questione alle imprese operanti in un'Area di Crisi Industriale Complessa riconosciuta - ai sensi dell’art. 27 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134 - nel periodo dall’8 ottobre 2016 al 30 novembre 2017 e che si trovino nelle condizioni indicate dalla norma.

Le aree di crisi industriale complessa riconosciute nel periodo dall’8 ottobre 2016 al 30 novembre 2017 sono Venezia-Porto Marghera (DM 8 marzo 2017) e Campania, Poli industriali di Acerra-Marcianise-Airola, Battipaglia-Solofra, Castellammare-Torre Annunziata (DM 22 novembre 2017).

Considerato che la Regione Veneto ha comunicato che nessuna delle imprese che insistono nell’Area di Crisi Industriale Complessa di Venezia-Porto Marghera rientra nelle fattispecie previste dell’articolo 1, commi 140 e 141, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, con il Decreto Ministeriale n. 20/2018 si provvede alla assegnazione delle risorse finanziarie alla sola Regione Campania, sulla base del fabbisogno comunicato, pari a euro 27.000.675.