Home / Notizie / Previdenza e lavoro: conclusa la consultazione dei Sindacati sulla “fase 2” delle riforme

Previdenza e lavoro: conclusa la consultazione dei Sindacati sulla “fase 2” delle riforme

14 settembre 2017

Si è svolta ieri, presso la sede del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a Roma, la riunione conclusiva della consultazione dei Sindacati sulla cosiddetta seconda fase delle riforme in materia previdenziale e del lavoro. 

Sul tavolo, oltre a una sintesi generale sul confronto svolto nei diversi incontri tra Governo e Sindacati, le pensioni dei giovani e le agevolazioni previdenziali per chi è impegnato nel lavoro di cura, ma anche il blocco dell'adeguamento automatico dell'età di pensionamento di vecchiaia, in relazione all'aumento dell'aspettativa di vita. 

Al termine dell'incontro, il Ministro Poletti ha espresso soddisfazione per il cammino compiuto insieme alle Organizzazioni Sindacali, sottolineando lo spirito positivo del confronto.  "Il lavoro è positivo - ha spiegato - c'è uno spirito di confronto che ci spinge alle questioni di merito. Come dice il Ministro Padoan abbiamo un sentiero stretto: dobbiamo lavorare sui temi dell'equità e della flessibilità ma in un contesto di risorse limitate. L'incontro di oggi - ha aggiunto Poletti - è servito a riordinare le idee: i sindacati hanno illustrato le loro proposte e presenteranno un documento. Nei prossimi giorni analizzeremo le platee e i costi degli interventi, tenendo conto dei vincoli di bilancio e degli obiettivi che ci siamo dati".

Per quanto riguarda i tema della governance dell'INPS, il Ministro ha chiarito che la questione è all'ordine del giorno ma in questo momento riguarda il lavoro del Parlamento, dove un'apposita proposta di legge è all'esame della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati.

Un nuovo incontro avrà luogo ai primi di ottobre, dopo l'approvazione della nota di aggiornamento del DEF, che definirà meglio il quadro economico e di bilancio, e del prossimo G7 del Lavoro, in programma il 29 e 30 settembre 2017, a Venaria, che sarà presieduto dal Ministro Poletti.