Home / Notizie / Quinto e sesto Rapporto all'Onu su infanzia e adolescenza

Quinto e sesto Rapporto all'Onu su infanzia e adolescenza

27 luglio 2017

Il Comitato Onu sui diritti del fanciullo ha recepito il V e VI Rapporto sullo stato di attuazione della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

Il documento illustra le politiche e i programmi a favore delle persone di minore età realizzati dal Governo italiano nel periodo 2008–2016, pur non esaurendo completamente tutti gli interventi messi in atto per promuovere la condizione dell'infanzia, che in alcuni casi sono trasversali e/o complementari a quelli direttamente mirati ai giovani.

Il Rapporto si articola in sezioni - secondo quando indicato dalla guida metodologica fornita dal Comitato - in un allegato statistico e in un allegato che contiene schede di approfondimento su iniziative, politiche e azioni di particolare rilevanza.

Il Centro nazionale di documentazione e analisi per l'infanzia e l'adolescenza ha contribuito all'elaborazione del rapporto con un lavoro di ricognizione sulla condizione di bambini e adolescenti in Italia, che è stato realizzato per preparare la Relazione periodica al Parlamento. Confluiscono nel documento anche gli esiti delle attività di confronto e di approfondimento svolte dai gruppi di lavoro dell'Osservatorio nazionale per l'infanzia e l'adolescenza in occasione della stesura del IV Piano nazionale di azione per l'infanzia e l'adolescenza. Per la redazione di alcune sezioni del rapporto, il Centro nazionale ha realizzato un lavoro di ricognizione con i Garanti per l'infanzia regionali e con rappresentanti della società civile e di associazioni professionali, come meglio specificato nelle sezioni di riferimento.

La versione italiana dei contenuti del rapporto è stata condivisa con l'Osservatorio nazionale per l'infanzia e l'adolescenza in occasione della riunione di insediamento, che si è svolta il 28 marzo 2017.


Per approfondimenti: