Home / Notizie / Sistema duale, in arrivo nuove risorse per la stabilizzazione

Sistema duale, in arrivo nuove risorse per la stabilizzazione

1 dicembre 2017

Si è tenuto oggi, durante la manifestazione veronese "JOB&Orienta", il convegno "Esami di Maturità per Il Sistema Duale - dalla sperimentazione alla stabilizzazione", durante il quale sono stati premiati i giovani che hanno partecipato all'ultima edizione delle Olimpiadi dei Mestieri.

I vincitori, provenienti da tutta Italia, hanno illustrato i loro progetti e portato i prodotti realizzati durante i percorsi formativi, testimoniando un "Made in Italy" che spazia dal settore manifatturiero a quello delle nuove tecnologie. Come ha ricordato nei saluti iniziali Stefano Sacchi, Presidente dell'INAPP, l'automazione non sostituirà le figure professionali più specializzate e i ragazzi partecipanti hanno dimostrato le proprie capacità e il valore della creatività.

Dopo la premiazione è stato dedicato spazio ai risultati raggiunti e alle prospettive future della via italiana al Sistema duale, avviata nel 2015 e che, dopo due anni di sperimentazione, vede concretizzarsi la sua stabilizzazione.

Cristina Grieco, Coordinatore della Commissione istruzione e lavoro della Conferenza delle Regioni, ha auspicato che venga data stabilità all'intera filiera della formazione professionale comprensiva del livello terziario con gli ITS. "Dopo i buoni risultati raggiunti con la sperimentazione bisogna realizzare degli interventi perequativi per omogeneizzare i diversi territori, in particolare per quanto riguarda i livelli delle prestazione" ha commentato l'Assessore Grieco.

Le associazioni datoriali hanno testimoniato come il Sistema duale rappresenti un'opportunità per i ragazzi ma anche per le aziende. "Bisogna combinare - ha ricordato Giorgio Merletti Presidente di Confartigianato - il saper fare con la creatività dei giovani". Raffaele Boscaini, Vice Presidente di Confindustria Verona, ha confermato come un modello integrato di formazione e lavoro, come è quello duale, offra dei vantaggi concreti agli studenti, anche all'interno di un'eccellenza italiana come quella dell'industria agroalimentare.

È intervenuto all'incontro anche il Presidente dell'ANPAL Maurizio del Conte che ha descritto le attività dell'Agenzia nell'aiutare proprio gli studenti nella delicata fase di transizione dalla scuola al lavoro: "Siamo impegnati con risorse e persone a creare una filiera unica che parta dall'alternanza fino ad arrivare all'orientamento occupazionale".

Nelle conclusioni il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, onorevole Luigi Bobba, ha dichiarato: "Con i 30mila ragazzi coinvolti ad oggi nel Sistema duale siamo ancora un poco lontani dal modello tedesco che rimane il punto di riferimento a cui dobbiamo ispirarci. Per questo, nella prossima Legge di Bilancio, abbiamo previsto non solo la stabilizzazione delle risorse finanziarie, ma altresì ulteriori 50 milioni che potranno aiutare le Regioni a implementare i loro sistemi di Istruzione e Formazione Professionale. La seconda misura è poi quella della decontribuzione totale per le assunzioni dei giovani coinvolti nei percorsi di alternanza e apprendistato formativo. Questi due interventi rappresentano un passo avanti verso la direzione giusta: una strada costruita insieme a tutti i soggetti coinvolti nella sperimentazione e che, ora, sono pronti a iniziare un nuovo anno dopo questo primo esame di maturità".


Guarda la videonotizia sull'evento

Guarda la clip finale dell'evento