Home / Priorita / INSIDE: INSerimento Integrazione NordSud inclusionE

INSIDE: INSerimento Integrazione NordSud inclusionE

27 marzo 2017

L'intervento volto alla promozione di 672 "Doti individuali" di inserimento socio–lavorativo di titolari di protezione internazionale, ospitati nel Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati ("SPRAR"), è stato avviato nel mese di novembre 2015 con la pubblicazione di un Avviso pubblico rivolto a soggetti autorizzati allo svolgimento di attività di intermediazione a livello nazionale (ai sensi del D.lgs. n. 276/2003 Titolo II – Capo I e s.m.i) e a soggetti pubblici e privati accreditati dalle Regioni all'erogazione dei servizi per l'impiego e del lavoro.

Alla chiusura del bando (1 febbraio 2016), le domande presentate da parte degli enti proponenti sono state 233; sono stati  966 i nulla osta concessi allo svolgimento dei percorsi di tirocinio; al 30 novembre 2016, data ultima per lo svolgimento dei percorsi, i tirocini conclusi sono stati 653.

I destinatari provengono per il 39,5% dall'Asia Centro Meridionale (258 persone), per il 28,5% dall'Africa Occidentale (186) e per il 16,5% dall'Africa Orientale (108). Complessivamente è il continente africano quello a essere maggiormente rappresentato, mentre il Paese di origine con più destinatari coinvolti è l'Afghanistan (21,3%), seguito dal Pakistan (16,4%) e dalla Somalia (10,7%).  Le tirocinanti donne sono state 93. Circa la metà dei tirocini (324 su 653) si è svolta in aziende con sede operativa in regioni del sud Italia; la regione maggiormente rappresentata è la Calabria con 139 tirocini, seguita dalla Sicilia (87) e dalle Marche (57).


Vai al focus on Politiche di Integrazione Socio Lavorativa

Vai alla pagina del Progetto INSIDE sul Portale Integrazione Migranti