Home / Stampa e media / Comunicati / NILFISK Spa, evitata la procedura di licenziamento collettivo

NILFISK Spa, evitata la procedura di licenziamento collettivo

21 dicembre 2018

93 lavoratori salvati dalla cigs per cessazione reintrodotta dal Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio

Il tavolo di crisi presso il Ministero del Lavoro, presieduto dal vice capo di gabinetto, Giorgio Sorial, ha evitato l'avvio della procedura di licenziamento collettivo per il personale della NILFISK Spa, la Società che opera nel settore lavori di meccanica generale, con un organico aziendale ad oggi pari a n. 138 lavoratori.

La NILFISK Spa, limitatamente allo stabilimento di Guardamiglio, ha avviato una procedura di licenziamento collettivo che viene evitata grazie alla reintroduzione della cassa integrazione per cessazione reintrodotta dal Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio.

Oltre la cassa integrazione di un anno i 93 lavoratori della NILFISK spa hanno ottenuto la disponibilità della Società a valutare eventuali proposte di soggetti imprenditori terzi finalizzate all''acquisizione di parti di attività espletate nello stabilimento di Guardamiglio, anche tramite la procedura di cui all'art. 47 della legge n. 428/1990.

L'azione di salvaguardia occupazionale è ampliata da un azione realizzata dalla Regione Lombardia che ha manifestato la propria disponibilità a sostenere con azioni di politica attiva la gestione degli esuberi, mediante gli strumenti "Dote unica lavoro" e "Azioni di rete per il lavoro" di cui rispettivamente agli articoli 17bis e 17ter della L.R.22/2006 .

Il trattamento straordinario di integrazione salariale sarà richiesto a far data dal 27.12.2018, per la durata di 12 mesi.

L'individuazione dei lavoratori da collocare in Cassa avverrà sulla base delle esigenze tecnico-organizzative e produttive aziendali connesse alla cessazione di attività. La rotazione del personale interessato avverrà tenendo conto delle medesime esigenze tecnico-organizzative e produttive aziendali e della fungibilità delle mansioni svolte.

L'andamento del programma di CIGS sarà monitorato con incontri di verifica, a livello locale, su richiesta di una delle Parti.