Home / Stampa e media / Comunicati / Ricordo di Antonio Papisca. Grave perdita per la cultura Italiana

Ricordo di Antonio Papisca. Grave perdita per la cultura Italiana

17 maggio 2017

Dichiarazione del Sottosegretario Luigi Bobba

 

"La scomparsa del Prof. Antonio Papisca è una grave perdita per la cultura italiana, per tutti coloro che credono nei valori della democrazia, della pace, dei diritti umani, della cooperazione, del volontariato e nella crescita delle istituzioni europee e internazionali" dichiara il Sottosegretario al lavoro Luigi Bobba "A generazioni di studenti universitari, di giovani impegnati nel sociale, di associazioni e movimenti della società civile ha illuminato a lungo le coscienze facendo comprendere con intelligenza ed entusiasmo le ragioni profonde per cui scegliere nuove prospettive, europeiste e transnazionali". 

"Antonio Papisca è stato sempre animato" continua Bobba "da una grande speranza e una forte tensione utopica, fiducioso nella possibilità di riformare l'ONU e la governance mondiale ed europea, di risolvere i conflitti tra gli Stati ed i gruppi etnici attraverso il negoziato e la nonviolenza. Voglio, infine, ricordare la sua recente collaborazione con il Dipartimento del Servizio civile nello sviluppo della sperimentazione dei Corpi civili di pace. Nostro compito è raccoglierne il magistero e l'eredità, impegnandoci a trasmetterli alle nuove generazioni con la stessa fedeltà e coerenza che lo hanno caratterizzato nell'arco della sua vita".