Home / Notizie / Aiuti agli indigenti: una rete europea per condividere esperienze e nuove idee

Aiuti agli indigenti: una rete europea per condividere esperienze e nuove idee

28 settembre 2016

Si è svolto lunedì 26 settembre a Bruxelles il primo seminario tematico del network FEAD, la rete europea degli attori coinvolti nell'attuazione dei Programmi Operativi relativi al Fondo di aiuti europei agli indigenti, con l'obiettivo di condividere esperienze e sviluppare nuove idee per contrastare il fenomeno della povertà estrema. Focus del confronto, le misure di accompagnamento: sfide, soluzioni e buone pratiche.

Il Fondo, lo ricordiamo, è infatti destinato a fornire aiuti materiali alle persone i n povertà estrema e, pur finanziando principalmente l'acquisto e distribuzione di beni alimentari, prevede ulteriori misure di accompagnamento sociale - ad esempio orientamento ai servizi, prima accoglienza e assistenza, ecc. – per sostenere e orientare la persona o la famiglia in stato di bisogno nella rete integrata dei servizi locali, nell'ottica dell'inclusione attiva.

Lanciato lo scorso giugno a Bruxelles, il network FEAD riunisce delegati provenienti da tutta Europa: le diverse Autorità di gestione, i partner attuativi del Programma, i rappresentanti della Commissione Europea e gli stakeholder attivi nelle diverse realtà locali, regionali e nazionali. 

Il network interagisce anche virtualmente per condividere strumenti e risorse utili nella gestione del Programma FEAD. Attraverso la comunità virtuale, il network sta infatti costruendo un patrimonio di conoscenze e buone pratiche utili a migliorare e rendere più efficaci le attività legate al Programma Operativo.

Prossimi appuntamenti in calendario, un seminario a metà ottobre sulle misure di inclusione sociale e uno a novembre sulle sinergie tra FSE (Fondo Sociale Europeo) e FEAD.

Per saperne di più: