Home / Notizie / Flussi 2019, attribuzione delle quote sul territorio nazionale

Flussi 2019, attribuzione delle quote sul territorio nazionale

17 aprile 2019

Con la Circolare n. 9 del 16 aprile 2019 la Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ripartisce agli Ispettorati Territoriali del Lavoro, alle Regioni e alle Province Autonome le quote di cui agli artt. 2 e 4 del d.p.c.m. 12 marzo 2019 concernente la "Programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro nel territorio dello Stato per l'anno 2019" (G.U. n. 84 del 9 aprile 2019).

In particolare, con la suddetta circolare sono state attribuite a livello territoriale le quote per lavoro subordinato e autonomo come segue:

  • 2mila quote (delle 9.850 disponibili) per le conversioni di permessi di soggiorno in lavoro subordinato e autonomo;
  • 14.108 quote, di cui 700 per richieste di nulla osta pluriennali (delle 18mila complessivamente disponibili) per gli ingressi per motivi di lavoro stagionale, sulla base dei fabbisogni segnalati a livello locale.

Le quote residue saranno attribuite in base all'andamento delle domande, congiuntamente all'attribuzione delle 500 quote per i lavoratori formati all'estero (art. 23 del Testo Unico sull'Immigrazione) e delle 100 quote per i lavoratori di origine italiana.

La circolare informa, inoltre, che d'intesa con il Ministero dell'Interno, saranno azzerate le quote dei decreti flussi 2016 e 2017, che non verranno impegnate dagli Uffici territoriali entro il 31 maggio 2019.

 

Per approfondimenti: