Home / Notizie / Dichiarazione delle Consigliere di Parità in merito all'articolo su Nilde Iotti

Dichiarazione delle Consigliere di Parità in merito all'articolo su Nilde Iotti

13 dicembre 2019

Il riferimento è ad un articolo apparso sul quotidiano Libero, in prima pagina.

"Il titolo è provocatorio, l'ammiccamento alla sensualità, al corpo femminile, conferma un'operazione cialtrona e sessista. Diretta alle donne emiliane? Non lo crediamo! Pescare così a piene mani in tutti gli stereotipi che accompagnano generalmente il genere femminile, dà piuttosto il segnale di un'operazione che vuole colpire tutte le donne e il loro essere differenti, soprattutto quando dimostrano in questo comportamento forza e determinazione: quando studiano, quando lavorano, quando fanno le scelte della loro vita. Sono sempre più forti e determinate, portatici di valori e protagoniste nei progetti più avanzati.

Forse dà fastidio questa realtà così bene interpretata da una donna come Nilde Iotti, che era certamente molto in anticipo rispetto a tutto quello che abbiamo oggi, ma sicuramente nel ruolo di apripista con l'immensa attività parlamentare per la conquista dei diritti delle donne e il contributo di competenza ed equilibrio dato al nostro Paese.

Prima donna Presidente della Camera dei Deputati e una delle ventuno donne che parteciparono all'Assemblea costituente.

Ciascuna di noi pensa di avere diritto di non essere vilipesa attraverso rappresentazioni sessiste e sminuenti, che trovano troppo facilmente l'amplificazione da parte di una certa stampa, ed esige rispetto per tutte e tutti quelli che hanno lavorato per l'affermazione di valori di civiltà di convivenza e valorizzazione dei principi del rispetto della persona.

Sappiamo che da più parti è stata chiesta un'azione disciplinare agli organismi competenti e speriamo che questa volta sia davvero quella definitiva".


Francesca Bagni Cipriani, Consigliera Nazionale di Parità effettiva
Serenella Molendini, Consigliera Nazionale di Parità supplente