Home / Notizie / CIGD: istruzioni dell’INPS per le aziende plurilocalizzate

CIGD: istruzioni dell’INPS per le aziende plurilocalizzate

26 agosto 2020

Con il Messaggio n. 3144 del 25 agosto 2020, l'Istituto precisa che – così come definito dal decreto-legge n. 34/2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 77/2020, e dal decreto-legge n. 52/2020 - per le aziende plurilocalizzate, i datori di lavoro:

  • I quali sono già stati autorizzati dal Ministero per uno o più periodi CIGD fino ad almeno nove settimane, indipendentemente dall'effettiva fruizione, dovranno presentare domanda all'INPS, attraverso le procedure online, per ulteriori periodi di CIGD (cinque settimane) fino al 31 agosto;
  • I quali sono stati autorizzati per periodi inferiori a nove settimane, dovranno continuare a fare domanda al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, fino al completamento del periodo di nove settimane; solo successivamente, per ulteriori periodi, dovranno rivolgersi all'INPS.

l'Istituto ricorda che la procedura informatica per la presentazione delle domande è stata resa disponibile dal 24 luglio 2020. I datori di lavoro che hanno erroneamente presentato domanda per trattamenti diversi dalla CIGD cui avrebbero avuto diritto o comunque con errori o omissioni che ne hanno impedito l'accettazione, possono presentare la domanda nelle modalità corrette entro trenta giorni dalla comunicazione dell'errore da parte dell'Amministrazione di riferimento, a pena di decadenza, anche nelle more della revoca dell'eventuale provvedimento di concessione emanato dall'Amministrazione competente.

La domanda è disponibile nel portale INPS nei Servizi OnLine accessibili per la tipologia di utente "Aziende, consulenti e professionisti", alla voce "Servizi per aziende e consulenti", sezione "CIG e Fondi di solidarietà", opzione "CIG in deroga INPS".

Al portale "Servizi per le aziende e consulenti" si accede tramite Codice Fiscale e PIN rilasciato dall'Istituto.

All'interno dell'opzione specificata "CIG in Deroga INPS", scegliendo 'invio domande' viene proposto un menu a tendina con le due scelte 'deroga INPS' e 'deroga plurilocalizzata'. Per la presentazione delle domande di cui all'oggetto è necessario scegliere 'deroga plurilocalizzata'.

Infine, per quanto attiene alla tipologia di pagamento, per le aziende plurilocalizzate, oltre al pagamento diretto, è prevista anche la possibilità di anticipare la prestazione e recuperarne l'ammontare con il sistema del conguaglio contributivo.

 

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il testo del Messaggio.