Home / Notizie / COVID-19: esonero contributivo per le aziende ai sensi del Decreto Ristori

COVID-19: esonero contributivo per le aziende ai sensi del Decreto Ristori

7 maggio 2021

​Con il Messaggio n. 1836 del 6 maggio 2021, l’INPS fornisce le indicazioni per accedere all’esonero contributivo disposto in favore dei datori di lavoro dal Decreto Ristori (art. 12, commi 14 e 15, del D.L. 28 ottobre 2020, n. 137, convertito con modificazioni in L. 18 dicembre 2020, n. 176).
La norma che prevede - in alternativa ai trattamenti di integrazione salariale e con esclusione del settore agricolo - la possibilità di beneficiare dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per un periodo di 4 settimane, fruibili entro il 31 gennaio 2021, nei limiti delle ore di integrazione salariale già utilizzate nel mese di giugno 2020, era subordinata all’autorizzazione della Commissione Europea in quanto rientrante nel "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19" (art. 12, comma 16, Decreto Ristori). Poiché la misura è stata autorizzata dalla Commissione Europea con Decisione C (2021) 1376 final del 23 febbraio 2021, con il proprio Messaggio 1836, l’Istituto fornisce dettagliate istruzioni operative per la presentazione della domanda.

Per tutti i dettagli consulta, il Messaggio.