Home / Notizie / COVID-19: sospensione contributiva per le federazioni e associazioni sportive

COVID-19: sospensione contributiva per le federazioni e associazioni sportive

9 febbraio 2021

Con la Circolare n. 16 del 5 febbraio 2021, l'INPS ha fornito chiarimenti sulla sospensione dei termini degli adempimenti e versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche.
In particolare, il provvedimento precisa che la Legge di Bilancio 2021 (art. 1, comma 36, L. 30 dicembre 2020, n. 178) ha sospeso sia gli adempimenti informativi sia i termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali - in scadenza dal 1° gennaio 2021 al 28 febbraio 2021 - incluse le rate in scadenza nel medesimo periodo relative alle rateazioni dei debiti in fase amministrativa concesse dall'Istituto.
Il versamento dei contributi (compresi quelli relativi alla quota a carico dei lavoratori) dovrà essere eseguito in unica soluzione entro il 30 maggio 2021 oppure mediante rateizzazione, fino ad un massimo di 24 mesi, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro il 30 maggio 2021.
Da ultimo, in merito ai versamenti relativi ai mesi di dicembre 2021 e 2022, che in virtù della Legge di Bilancio 2021 (art. 1, comma 37) dovranno essere eseguiti entro il giorno 16 di quei mesi, l'Istituto chiarisce che - in linea con l'orientamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - la previsione va riferita ai contributi in pagamento rateale in scadenza nelle mensilità di dicembre.
Per maggiori dettagli, consulta la Circolare.