Home / Notizie / Soppressione della forma pensionistica complementare residuale istituita presso l’INPS (FONDINPS)

Soppressione della forma pensionistica complementare residuale istituita presso l’INPS (FONDINPS)

31 luglio 2020

 

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale - n. 190 del 30 luglio 2020 il Decreto del 31 marzo 2020 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, adottato ai sensi dell'art. 1, comma 173, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 che dispone la soppressione della forma pensionistica complementare residuale istituita presso l'INPS di cui all'articolo 9 del Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 (FONDINPS).

Il Decreto disciplina la procedura di liquidazione della forma pensionistica complementare residuale istituita presso l'INPS e la nomina del Commissario liquidatore.

Il Fondo COMETA  è la forma pensionistica cui affluiscono le quote di TFR dei nuovi iscritti taciti; il Commissario liquidatore di FONDINPS adotta, d'intesa con il Fondo COMETA, un apposito piano di attività per il passaggio a quest'ultimo Fondo delle posizioni individuali dei soggetti che risultano già iscritti a FONDINPS alla data di chiusura del Fondo alle nuove adesioni. Il Decreto contiene disposizioni al fine di assicurare un'adeguata tutela dei soggetti già iscritti a FONDINPS.