Home / Notizie / Sottoscritto il contratto di espansione tra ENI SpA e le Organizzazioni Sindacali di categoria

Sottoscritto il contratto di espansione tra ENI SpA e le Organizzazioni Sindacali di categoria

1 aprile 2021

È stato sottoscritto oggi, al termine dell'esame congiunto svolto in videoconferenza al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il contratto di espansione tra ENI SpA e le Organizzazioni sindacali di categoria, che prevede un programma di 500 assunzioni entro dicembre 2021.

Lo strumento, regolato dall'articolo 41 del d.lgs. n. 148/2015, è stato recentemente rifinanziato dalla Legge di Bilancio 2021 e prevede misure specifiche in favore di lavoratori di imprese o gruppi di imprese con un organico superiore a 1.000 unità lavorative che attuino piani di riorganizzazione e di ristrutturazione di particolare rilevanza strategica, in linea con i programmi europei.

Con l'accordo raggiunto oggi, ENI favorirà "il ricambio generazionale attraverso l'implementazione di azioni volte a creare maggiore occupazione, con l'introduzione di nuove competenze e nuovi mestieri da acquisire dal mercato del lavoro".

Tre gli obiettivi individuati nell'accordo: sostenere la trasformazione in corso, realizzare la formazione e riqualificazione professionale del personale e favorire l'occupabilità. Il loro raggiungimento, spiega il testo, sarà perseguito con:

  • l'avvio di un programma di assunzioni fino al 31 dicembre 2021;
  • la realizzazione di sessioni di formazione e riqualificazione professionale per la creazione di nuove competenze;
  • l'adozione di un piano di esodo anticipato per accompagnare al pensionamento i lavoratori che siano in possesso dei requisiti previsti da questa misura.