Home / Stampa e media / Comunicati / Marangoni Spa: rinnovata la CIGS per lo stabilimento di Ferentino

Marangoni Spa: rinnovata la CIGS per lo stabilimento di Ferentino

2 aprile 2019

Nessun licenziamento per i 120 lavoratori e proroga della Cassa Integrazione Straordinaria fino al 2 ottobre 2019

 

Si è svolto oggi, al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l'incontro sull'istanza di esame congiunto finalizzata alla concessione di un ulteriore periodo di Cassa Integrazione Straordinaria per area di crisi industriale complessa ex art. 44, comma 11-bis del D.lgs. n. 148/2015 per lo stabilimento di Ferentino (Frosinone) della Marangoni S.p.A.

Infatti, nel corso della riunione, l'azienda ha confermato la propria intenzione di revocare la procedura di licenziamento collettivo che aveva avviato l'8 gennaio 2019.

La Marangoni S.p.A. e le organizzazioni sindacali si sono accordate per prorogare il periodo di CIGS per altri sei mesi, da oggi fino al prossimo 2 ottobre 2019. Come stabilito nel verbale di accordo, "l'azienda anticiperà il pagamento dell'ammortizzatore sociale alle normali scadenze di paga".

Gli attuali 120 lavoratori, tutti con contratto a tempo indeterminato, saranno sospesi fino a un massimo di zero ore e, in considerazione "delle esigenze connesse all'attività aziendale ed in base alla fungibilità dei profili professionali, si farà ricorso alla rotazione tra i lavoratori".

Per quanto riguarda le misure di politiche attive, un accordo a parte è stato sottoscritto con la Regione Lazio.

L'azienda, infine, si è impegnata a "incontrare le OO.SS., entro il 30 giugno 2019, al fine di aggiornare le stesse sulla situazione aziendale nel suo complesso".