Home / Stampa e media / Comunicati / Nuova fase di attuazione del Reddito di cittadinanza

Nuova fase di attuazione del Reddito di cittadinanza

2 settembre 2019

​"Il nostro incoraggiamento, del Ministero del Lavoro, va oggi a tutto il personale dei Centri per l’Impiego, ai neoassunti navigator e ai primi 704mila nuclei percettori di Reddito di cittadinanza che stanno per essere convocati per la sottoscrizione del Patto per il Lavoro”.

Così il Sottosegretario per il Lavoro e le Politiche Sociali Claudio Cominardi interviene sulla nuova fase di attuazione del Reddito di cittadinanza. 

"Oggi entriamo nel vivo dell’innovazione che abbiamo voluto per il welfare del Paese e l’emozione è tanta. Le politiche attive del lavoro ripartono dalle persone, oltre tre milioni sono quelle interessate, si mettono in ascolto delle loro esperienze e competenze per individuare dove nei nostri territori possano dare i loro frutti migliori. I navigator passano alla formazione sul campo iniziando lo scambio reciproco di conoscenze con i colleghi dei Centri per l’Impiego”.

"Da qui ai prossimi trenta giorni ciascun beneficiario del Reddito di cittadinanza avrà in mano molto più di un accordo, è la promozione del suo diritto al lavoro che si concretizza, una garanzia tangibile di protezione sociale che si impegnerà anch’egli a rispettare nel segno di un legame solidale tra cittadini e istituzioni”.