Home / Stampa e media / Comunicati / Orlando alla Conferenza ministeriale su occupazione e lavoro dell’Unione per il Mediterraneo

Orlando alla Conferenza ministeriale su occupazione e lavoro dell’Unione per il Mediterraneo

16 maggio 2022

Il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando sarà da questa sera a mercoledì 18 maggio a Marrakesh per la Conferenza ministeriale sull’occupazione e il lavoro dell’Unione per il Mediterraneo. Fitta l’agenda di incontri del ministro Orlando che già questa sera avrà un incontro bilaterale con il ministro dell’Inclusione Economica, delle Piccole Imprese e del Lavoro del Regno del Marocco, Younnes Sekkouri.

La V Conferenza dei Ministri Lavoro dell’Unione per il Mediterraneo (UpM) è ospitata dal Marocco a Marrakesh il 17 e 18 maggio 2022. Gli inviti sono stati indirizzati ai ministri a firma congiunta da parte del commissario Schmit e del ministro del Lavoro giordano, Stetieh.

La riunione ministeriale è preceduta da una Conferenza ministeriale su “Occupazione e occupabilità dei più vulnerabili, in particolare giovani e le donne”.

L’UpM riunisce tutti gli Stati Membri dell'UE e 15 Paesi del Mediterraneo meridionale e orientale con lo scopo di rafforzare la cooperazione regionale, il dialogo e l'attuazione di progetti e iniziative con un impatto tangibile sui cittadini, con particolare attenzione ai giovani e alle donne, al fine di affrontare i tre obiettivi strategici della regione:

  • stabilità;
  • sviluppo umano;
  • integrazione.

La regione euro-mediterranea ha una delle popolazioni più giovani al mondo, con una persona su tre di età inferiore ai 25 anni. La Conferenza si articola in tre sessioni:

  1. Una ripresa inclusiva – Costruire meglio;
  2. Una ripresa verde e digitale – Competenze ed innovazione;
  3. Una ripresa sostenibile – Creazione di posti di lavoro più dignitosi.