Home / Stampa e media / Comunicati / Call center, Catalfo: “Attenzione massima del Governo su comparto"

Call center, Catalfo: “Attenzione massima del Governo su comparto"

14 ottobre 2019

"L'attenzione sul comparto è massima, verso ciascuna delle sfaccettature che esso ha prodotto in questi ultimi anni: dalla delocalizzazione alla contrazione dei volumi, dal costo del lavoro alla riqualificazione degli addetti e al dumping salariale". Lo ha detto il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, in apertura dell'incontro sui call center svolto nel pomeriggio di oggi nella sala Massimo D'Antona del Dicastero del Lavoro.

L'incontro, cui ha preso parte anche Alessandra Todde, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, ha riunito tutti i protagonisti della filiera, dalle organizzazioni datoriali alle rappresentanze sindacali di categoria.

I partecipanti al tavolo hanno tracciato il quadro generale del settore e illustrato, ciascuno per quanto di propria competenza, le rispettive posizioni e richieste.

A sintesi dell'impegno assunto ad affrontare i nodi strutturali del comparto call center che, soprattutto in Italia meridionale, sta generando situazioni di grave disagio, il Ministro Catalfo ha terminato annunciando che: "La discussione dovrà necessariamente essere spostata a un tavolo tecnico la cui convocazione avverrà in tempi brevi, entro la fine del mese, per trovare soluzioni mirate a problematiche da risolvere nel breve e nel lungo periodo".