Home / Stampa e media / Comunicati / Dai Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo Economico, impegno massimo per vertenze call center

Dai Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo Economico, impegno massimo per vertenze call center

18 luglio 2019

Oggi il tavolo convocato con operatori e parti sociali, a cui hanno partecipato le agenzie governative Anpal e Inapp, è servito a mettere in piedi un percorso per risolvere quella che è una crisi strutturale del settore. Si è iniziato a parlare del futuro delle imprese e dei lavoratori in modo organizzato, con un progetto concreto. Occorre comprendere che il comparto è attraversato da una profonda trasformazione e che l'avvento del digitale sta cambiando radicalmente le richieste dei clienti.
A ciò si aggiungono altre variabili, come la competizione sempre più serrata, il fenomeno delle delocalizzazioni, e ancor più la tutela dei diritti dei lavoratori, la loro riqualificazione professionale.

Tutto questo ha bisogno di una visione comune, di una cabina di regia che non si esaurisce con l'incontro di oggi.
Il Governo è impegnato quotidianamente sui tavoli di crisi che coinvolgono alcune aziende di settore, in primis il caso Almaviva Contact a Palermo, per il quale MiSE e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali hanno già avviato interlocuzioni con i committenti.