Home / Stampa e media / Comunicati / Garanzia Infanzia, Orlando: “Piano Azione Nazionale contro diseguaglianze ed esclusione sociale"

Garanzia Infanzia, Orlando: “Piano Azione Nazionale contro diseguaglianze ed esclusione sociale"

9 agosto 2022

L'Italia in campo con il programma europeo della Child  Guarantee per superare le diseguaglianze che colpiscono i minorenni e per affermare i loro diritti.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, insieme alla Coordinatrice per la Garanzia Infanzia, Anna Serafini sono impegnati a dare piena attuazione alla Child Guarantee attraverso il Piano d'Azione Nazionale Garanzia Infanzia (PANGI), che ha validità fino al 2030.

L'Italia è stata tra i primi paesi, con Francia e Svezia, a presentare il Piano, apprezzato dall'Europa e accolto senza alcuna modifica, in quanto ritenuto completo e dotato delle risorse richieste superando il 5% del Fondo sociale europeo. Questo risultato é stato reso possibile dal gruppo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, denominato "Politiche e interventi sociali in favore dei minorenni in attuazione della Child Guarantee", in armonia con il Piano d'Azione Infanzia ed Adolescenza. Al Gruppo hanno partecipato in primo luogo le ragazze e i ragazzi e i più importanti stakeholders che si occupano del benessere e dei bambini e degli adolescenti, il Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia, le Regioni e i Comuni, i Ministeri dell'Istruzione e Salute, l'Osservatorio Nazionale per l'Infanzia e la Rete per la protezione e l'inclusione sociali.

Tra gli obiettivi principali del PANGI: più mense e più nidi e loro gratuità, più alimentazione sana, più sostegno psicologico agli adolescenti, più tempo pieno a scuola, più attenzione fin dai primi giorni di vita al benessere delle bambine dei bambini, più sostegno ai minorenni che vivono in contesti di povertà materiale, abitativa, relazionale ed affettiva o che vivono in situazioni di fragilità, come molti minorenni provenienti da contesti migratori o come minorenni con disabilità o che vivono in alcune aree del paese con pochi servizi, a partire dal Sud.

"Il Piano d'Azione Garanzia Infanzia è l'espressione di un welfare forte, innovativo e partecipato - sottolinea il Ministro Orlando - con un sistema adeguato di servizi sociali integrati, che ha come propria finalità l'interruzione del peso dell'eredità sociale sul futuro delle bambine e i bambini, delle ragazze e dei ragazzi. Ogni azione contro le diseguaglianze ed esclusione sociale è un'azione per far diventare l'Italia più forte e giusta. La prossima Legge di Bilancio, nonché l'attuazione del PNRR saranno l'occasione per far compiere passi decisivi al programma della Child Guarantee e per mantenere così gli impegni assunti con l'Europa".