Home / Stampa e media / Comunicati / Lavoro: il ministro Orlando firma accordo con la presidente della Repubblica di Moldova

Lavoro: il ministro Orlando firma accordo con la presidente della Repubblica di Moldova

18 giugno 2021

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha incontrato oggi nella sede del Ministero, la presidente della Repubblica di Moldova, Maia Sandu, con la quale ha firmato un accordo in materia di sicurezza sociale.

L’accordo ha come obiettivo quello di facilitare il flusso di informazioni e dati tra le Istituzioni di sicurezza sociale e assicurare l’esportabilità delle pensioni e delle rendite da infortunio e malattia professionale. La firma di oggi è particolarmente rilevante anche in ragione della numerosa comunità moldava residente in Italia: sono oltre 120.000, infatti, i cittadini moldavi che detengono un regolare permesso di soggiorno, cui si aggiungono altri 23.000 che hanno acquisito la cittadinanza italiana.

Con la sottoscrizione dell’Accordo di oggi, per la prima volta, i due Paesi si impegnano ad assicurare certezza giuridica nelle tutele dei diritti legati all’attività lavorativa, in condizioni di reciprocità, e la trasferibilità dei trattamenti di pensione in favore di tutti i cittadini che hanno prestato e prestano la loro attività lavorativa rispettivamente in Italia o nella Repubblica di Moldova.

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha espresso soddisfazione per la firma: “Nella consapevolezza che l’amicizia tra l’Italia e la Moldova, un paese giovane e con una forte vocazione di partnership con l’Unione europea, è molto forte. Un legame che si rafforza anche grazie alla numerosa comunità moldava residente in Italia, fortemente radicata sul territorio italiano, inserita, attiva e presente nel mondo del lavoro del nostro Paese”.