Home / Temi e priorità / Immigrazione / Focus on / Accordi bilaterali sui flussi migratori / Attività e servizi

Attività e servizi

La stipula di Accordi Bilaterali di regolamentazione e gestione dei flussi migratori per motivi di lavoro, prevede la collaborazione tra l'Amministrazione italiana e le competenti Autorità dei paesi di origine dei lavoratori stranieri, per favorire:

  • lo scambio di informazioni sui fabbisogni espressi dal mercato del lavoro italiano e sulle professionalità disponibili nei paesi di origine;
  • la redazione di una lista di lavoratori stranieri disponibili a lavorare in Italia;
  • il supporto all'attivazione di programmi di formazione professionale e di lingua italiana nei paesi di origine per l'acquisizione di titoli di prelazione per gli ingressi in Italia (in attuazione dell'art. 23 del T.U. sull'immigrazione);
  • lo scambio di esperienze e buone pratiche.

Si tratta di accordi quadro che riguardano tutte le tipologie di lavoro subordinato anche stagionale.

Gli obiettivi degli Accordi Bilaterali sono:

  • rafforzare la collaborazione nella gestione delle migrazioni per motivi di lavoro con i più importanti paesi di origine dei flussi verso l'Italia;
  • potenziare le modalità di selezione di manodopera straniera qualificata e rispondenti alle esigenze del mercato del lavoro italiano;
  • predisporre e condividere strumenti tecnici (schede professionali, liste di lavoratori, standard formativi, ecc.) per una programmazione integrata dei flussi migratori per motivi di lavoro.

Accordi Bilaterali stipulati

Filippine

Albania

Mauritius

Moldavia

Albania

Sri Lanka

Marocco

Egitto