Home / Amministrazione Trasparente / Attività e procedimenti / Potere sostitutivo anni precedenti

Potere sostitutivo anni precedenti

Anno 2019
Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 104 del 26 agosto 2019 è attribuito al dottor Marco Rossi, Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il potere sostitutivo ai sensi dell'articolo 2, comma 9-bis, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché gli adempimenti di cui al medesimo articolo 2, commi 9-ter e 9-quater.


Anno 2016
Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 13 gennaio 2016 sono attribuiti al dottor Paolo Onelli, Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il potere sostitutivo ai sensi dell'articolo 2, comma 9-bis, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché gli adempimenti di cui al medesimo articolo 2, commi 9-ter e 9-quater.


Anno 2015

Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 20 gennaio 2015, si conferma l'attribuzione del potere sostitutivo ai sensi dell'articolo 2, comma 9-bis, della legge 7 agosto 1991, n. 241, nonché degli adempimenti di cui al medesimo articolo 2, commi 9-ter e 9-quater, e di conferma del dottor Paolo Pennesi quale Responsabile della prevenzione della corruzione per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.


Anno 2013 - 2014

Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17 settembre 2013 sono attribuiti al dottor Paolo Pennesi, Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il potere sostitutivo ai sensi dell'articolo 2, comma 9-bis, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché gli adempimenti di cui al medesimo articolo 2, commi 9-ter e 9-quater.


Anno 2012
Con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 20 giugno 2012 sono attribuiti alla dottoressa Matilde Mancini, Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il potere sostitutivo ai sensi dell'articolo 2, comma 9-bis, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, nonché gli adempimenti di cui al medesimo articolo 2, commi 9-ter e 9-quater.