Home / Amministrazione Trasparente / Personale / Posti di funzione dirigenziale disponibili / Disponibilità posizioni dirigenziali di livello generale

Disponibilità posizioni dirigenziali di livello generale

16 novembre 2021

Il Segretariato Generale informa:
- Visto il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 11 ottobre 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 9 novembre 2021 al n. 2787, con il quale è stata istituita, sensi dell'articolo 8, comma 1, del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito con modificazioni dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, nell'ambito del Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l'Unità di missione di livello dirigenziale generale, in posizione di indipendenza funzionale, per il coordinamento delle attività di gestione degli interventi previsti nel PNRR a titolarità del Ministero, nonché per il loro monitoraggio, rendicontazione e controllo, con durata fino al completamento dell'attuazione dei predetti interventi e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2026;
- Visto il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817, con il quale sono stati definiti i Criteri e le modalità di conferimento e di revoca degli incarichi dirigenziali;

è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale per l’Unità di missione per il coordinamento delle attività di gestione degli interventi previsti nel PNRR a titolarità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nonché per il loro monitoraggio, rendicontazione e controllo.
L’Unità rappresenta il punto di contatto con il Servizio Centrale per il PNRR, per l’espletamento degli adempimenti previsti dal Regolamento (UE) n. 2021/241, relativamente agli interventi del PNRR a titolarità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
L'Ufficio vigila affinché siano adottati criteri di selezione delle azioni coerenti con le regole e gli obiettivi del PNRR ed emana linee guida per assicurare la correttezza delle procedure di attuazione e rendicontazione, la regolarità delta spesa, il rispetto dei vincoli di destinazione delle misure relative agli obiettivi climatici e di trasformazione digitale previsti nel PNRR, adotta le iniziative necessarie a prevenire le frodi, i conflitti di interesse ed evitare il rischio di doppio finanziamento pubblico degli interventi.
L'Unità provvede a trasmettere al Servizio centrale per il PNRR i dati finanziari e di realizzazione fisica e procedurale degli investimenti e delle riforme, nonché l’avanzamento dell’attuazione dei relativi obiettivi intermedi e finali, attraverso le specifiche funzionalità del sistema informatico di cui all'articolo 1, comma 1043, della legge 30 dicembre 2020, n. 178.
L'Unità provvede, a trasmettere al Servizio Centrale per il PNRR del Ministero dell'economia e finanze i dati necessari per la presentazione delle richieste di pagamento alla Commissione europea ai sensi dell'articolo 24, paragrafo 2, del Regolamento (UE) n. 2021/241.

Il suddetto incarico sarà conferito seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle attività e funzioni, come individuate all'articolo 8 del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito con modificazioni dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, attribuite all’Unità di missione dal citato decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 11 ottobre 2021. 
In considerazione della particolare natura dell’incarico da conferire, si richiedono le seguenti specifiche competenze, che potranno essere oggetto di colloquio:
  • competenza ed esperienza nelle materie attribuite all’Unità di missione;
  • esperienza nella direzione di strutture organizzative complesse con autonomia di gestione delle relative risorse umane, finanziarie e strumentali;
  • esperienza nel coordinamento e gestione di programmi complessi caratterizzati da una governance multilivello anche connessa con gli interventi cofinanziati dall’Unione Europea;
  • comprovata conoscenza di almeno una lingua straniera. 

La manifestazione di interesse al conferimento del suddetto incarico deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 novembre 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum vitae, aggiornato, datato e sottoscritto;
  2. Breve relazione, nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021);
  3. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  5. Dichiarazione elenco incarichi;
  6. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse;
  7. Documento di identità;
  8. Codice fiscale.

21 ottobre 2021

Il Segretariato Generale informa che, in riferimento all’interpello relativo alle strutture di seguito indicate:
-  Direzione generale per le politiche del personale e l’innovazione organizzativa
-  Direzione generale dell’innovazione tecnologica, delle risorse strumentali e della comunicazione
-  Direzione generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali
-  Direzione generale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro
-  Direzione generale delle politiche attive del lavoro
-  Direzione generale degli ammortizzatori sociali
-  Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative
-  Direzione generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale
-  Direzione generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione
-  Direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese

pubblicato il 12 ottobre 2021 e con scadenza il 26 ottobre 2021 - al fine di garantire la massima partecipazione, e ritenuto opportuno per ragioni di speditezza ed economicità delle procedure di valutazione allineare la scadenza dell’interpello per le posizioni dirigenziali di livello generale delle Direzioni Generali con quelle degli interpelli relativi alle due posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci INPS ed INAIL, pubblicati in data 14 ottobre 2021 - il termine di presentazione delle manifestazioni d’interesse è prorogato al giorno 29 ottobre 2021.


14 ottobre 2021

Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che sono disponibili due posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL).

I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto che il collegio dei sindaci esercita le funzioni di cui all'art. 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall’articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.
Ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali. 

La manifestazione di interesse a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 ottobre 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:


Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum vitae, aggiornato, datato e sottoscritto
  2. Breve relazione, nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021) 
  3. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  5. Dichiarazione elenco incarichi
  6. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse
  7. Documento di identità
  8. Codice fiscale

14 ottobre 2021

Il Segretariato Generale - visti i “Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali”, definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817 - informa che sono disponibili due posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall’articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all’articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto che il Collegio dei Sindaci esercita le funzioni di cui all'art. 2403 e seguenti del codice civile, nonché quelle previste dall’articolo 10 della legge 9 maggio 1989, n. 88.
Ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali. 

La manifestazione di interesse a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 29 ottobre 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:


Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum vitae, aggiornato, datato e sottoscritto
  2. Breve relazione, nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021) 
  3. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  5. Dichiarazione elenco incarichi
  6. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse
  7. Documento di identità
  8. Codice fiscale


14 ottobre 2021

Il Segretariato Generale informa che l’interpello per una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), di cui alla comunicazione del 31 dicembre 2020, è chiuso senza assegnazione, come da nota del Capo del Gabinetto prot. 28/16824 dell’11 ottobre 2021


14 ottobre 2021

Il Segretariato Generale informa che l’interpello per una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), di cui alla comunicazione del 31 dicembre 2020, successivamente esteso ad una posizione ulteriore con comunicazione del 16 febbraio 2021, è chiuso senza assegnazione, come da nota del Capo del Gabinetto prot. 28/16822 dell’11 ottobre 2021.



Il Segretariato Generale informa:

- visto che in Gazzetta Ufficiale n. 241 del 9 ottobre 2021 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140 - "Regolamento concernente modifiche al Regolamento di organizzazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali" - che entrerà in vigore in data 23 ottobre 2021;
- visto l'articolo 16, comma 1, del medesimo decreto in base al quale il Ministero provvede al conferimento degli incarichi per le posizioni dirigenziali oggetto di riorganizzazione, seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall'articolo 19 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
- visti i "Criteri e modalità di conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali", definiti con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 26 maggio 2021 al n. 1817;

sono disponibili a decorrere dal 23 ottobre 2021 le posizioni dirigenziali di livello generale relative alle seguenti strutture riorganizzate: 
- Direzione Generale per le politiche del personale e l'innovazione organizzativa
- Direzione Generale dell'innovazione tecnologica, delle risorse strumentali e della comunicazione
- Direzione Generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali
- Direzione Generale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro
- Direzione Generale delle politiche attive del lavoro
- Direzione Generale degli ammortizzatori sociali
- Direzione Generale per le politiche previdenziali e assicurative
- Direzione Generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale
- Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione
- Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese.


I suddetti incarichi saranno conferiti seguendo le modalità, le procedure e i criteri previsti dall'articolo 19 del decreto legislativo n. 165/2001, nel rispetto dei criteri indicati all'articolo 2 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 107 del 30 aprile 2021, tenuto conto delle funzioni e dei compiti attribuiti alle direzioni generali dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2017, n. 57,  come modificato dal richiamato decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 giugno 2021, n. 140.

Le manifestazioni di interesse a ricoprire i suddetti posti di funzione - con la precisazione circa l'ordine di preferenza in relazione alle strutture elencate qualora la manifestazione di interesse si riferisca a più candidature – devono essere inoltrate, entro e non oltre il giorno 26 ottobre 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:


Alla manifestazione di interesse di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum vitae, aggiornato, datato e sottoscritto
  2. Breve relazione, nella quale sono indicate le esperienze professionali maturate, il servizio prestato complessivamente e, in particolare, nella qualifica dirigenziale, gli incarichi ricoperti, la loro durata e la formazione acquisita, i risultati conseguiti nel triennio precedente con riferimento agli obiettivi prefissati (prevista dall’articolo 3, comma 5, lett. b, del citato decreto n. 107/2021) 
  3. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  5. Dichiarazione elenco incarichi
  6. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse
  7. Documento di identità
  8. Codice fiscale


27 luglio 2021

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l’incarico di funzione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca ai sensi dell’articolo 19, commi 4 e 10, del D.Lgs. 165/2001, di cui alla comunicazione in data 1 aprile 2021, è stato conferito al dott. Paolo ONELLI, con DPCM del 17 maggio 2021, registrato dalla Corte dei Conti il 20 luglio 2021 al n. 2156.


1 aprile 2021

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca da conferire ai sensi dell’articolo 19, commi 4 e 10 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.
L’incarico avrà ad oggetto le problematiche connesse all’integrazione dei servizi territoriali sociali, del lavoro e sanitari, nonché alla verifica ed al monitoraggio dei livelli essenziali delle prestazioni e all'efficacia dei relativi modelli organizzativi, anche al fine del miglioramento dell'assistenza e dell’occupabilità delle persone vulnerabili. Per lo svolgimento della suddetta attività, oltre alla partecipazione diretta a gruppi di lavoro e commissioni, la titolarità dell’incarico implicherà la redazione, relativamente alle materie trattate, di appunti, note di approfondimento e proposte al Ministro in raccordo con gli uffici di diretta collaborazione e con le competenti strutture ministeriali.
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 12 aprile 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:



16 febbraio 2021

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), ulteriore rispetto a quella già oggetto di interpello pubblicato in data 31 dicembre 2020.
Conseguentemente, si comunica la riapertura del termine del citato interpello in data 31 dicembre 2020 per la presentazione delle candidature. La comunicazione della disponibilità a ricoprire uno dei due suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 26 febbraio 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

Ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell'articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum;
  2. Documento di identità;
  3. Codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


31 dicembre 2020

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione dovrà essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 12 gennaio 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

Ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del Decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

31 dicembre 2020

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL).
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione dovrà essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 12 gennaio 2021, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

Ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del Decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 479 e dell’articolo 70, comma 7, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 possono partecipare al presente interpello dirigenti dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di prima fascia, ovvero di seconda fascia incaricati di funzioni dirigenziali generali.

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:


21 dicembre 2020

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, di cui alla comunicazione del 14 aprile 2020, l’incarico di funzione dirigenziale di livello generale di componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) è stato conferito al dott. Danilo Giovanni FESTA con DPCM del 28 maggio 2020, registrato dalla Corte dei Conti il 9 luglio 2020 al n. 157.
Il secondo incarico non è stato conferito.


29 luglio 2020

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, gli incarichi delle posizioni dirigenziali di livello generale di cui alla comunicazione del 14 aprile 2020, sono stati conferiti, come di seguito indicato:

  • Direzione generale per le politiche del personale, l’innovazione organizzativa, il bilancio - Ufficio per i procedimenti disciplinari - dott.ssa Stefania CRESTI (DPCM 28 maggio 2020, registrato il 23 luglio 2020 al n. 1657);
  • Direzione generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione - dott.ssa Grazia STRANO (DPCM 28 maggio 2020 registrato il 23 luglio 2020 al n.1656);
  • Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative - dott.ssa Concetta FERRARI (DPCM 28 maggio 2020, registrato il 23 luglio 2020 al n.1658);
  • Direzione generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali - dott. Romolo DE CAMILLIS (DPCM 28 maggio 2020, registrato il 23 luglio 2020 al n.1655).


28 luglio 2020

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l’incarico di livello generale di Responsabile per la prevenzione della corruzione e della Trasparenza e di Responsabile dell'Autorità di Audit dei Fondi Europei, di cui alla comunicazione del 18 marzo 2020, è stato conferito alla dott.ssa Anita PISARRO, con DPCM del 13 maggio 2020, registrato il 23/7/2020 n. 1654.


14 aprile 2020

Il Segretariato Generale informa che sono disponibili due posizioni dirigenziali di livello generale quali componenti effettivi del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire uno dei suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 27 aprile 2020, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
  2. Copia del documento di identità
  3. Copia del codice fiscale
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  6. Dichiarazione elenco incarichi
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


14 aprile 2020

Il Segretariato Generale informa che – a seguito della scadenza degli attuali incarichi dirigenziali il 31 maggio 2020 - è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale per ciascuna delle strutture sottoelencate, da conferire mediante incarico di titolarità:

  • Direzione generale per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio – Ufficio procedimenti disciplinari;
  • Direzione generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e ella comunicazione;
  • Direzione generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali;
  • Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative.
La comunicazione della disponibilità a ricoprire i suddetti posti di funzione - con la precisazione circa l’ordine di preferenza in relazione alle strutture elencate qualora la manifestazione di interesse si riferisca a più candidature - deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 27 aprile 2020, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
  2. Copia del documento di identità
  3. Copia del codice fiscale
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  6. Dichiarazione elenco incarichi
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


14 aprile 2020

Il Segretariato Generale informa che, con riferimento all'interpello di cui alla comunicazione del 1°ottobre 2019, non è stato individuato alcun candidato per il conferimento dell'incarico di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), come da nota del Capo di Gabinetto prot. n. 28/3783 del 2 marzo 2020.
Con separato avviso si darà luogo ad un nuovo interpello.


14 aprile 2020

Il Segretariato Generale informa che l’incarico della posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca, di cui alle comunicazioni del 13 ottobre 2019 e del 12 novembre 2019, non è stato conferito a seguito del ritiro della proposta, come da nota del Capo di Gabinetto prot. n. 28/3779 del 2 marzo 2020. La medesima nota chiarisce l’opportunità del ritiro, “stante al momento la prioritaria esigenza di procedere alla luce delle disposizioni normative [di cui al D.L. 30 dicembre 2019, n. 162] ad una conseguente attività di riordino dell’organizzazione complessiva degli Uffici del Ministero”. Pertanto, in considerazione di quanto precisato dal Capo di Gabinetto con successiva nota prot. n. 28/5090 del 18 marzo 2020, l’interpello per una posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca è chiuso senza il conferimento dell’incarico.


1 aprile 2020

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, con DPCM del 2 marzo 2020 - in corso di registrazione - l'incarico di funzione dirigenziale di livello generale di componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL), di cui alla comunicazione del 23 gennaio 2020, è stato conferito al dottor Paolo PENNESI.


18 marzo 2020

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di Responsabile per la prevenzione della corruzione e della Trasparenza e di Responsabile dell'Autorità di Audit dei Fondi Europei, ai sensi dell'articolo 19 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, in relazione allo svolgimento delle funzioni di cui all'art. 3, comma 6 del D.P.R. n. 57/2017, recante il "Regolamento di organizzazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali", da conferire mediante incarico di titolarità o di responsabilità ad interim.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il termine del 30 marzo 2020, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003
  2. Copia del documento di identità
  3. Copia del codice fiscale
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità
  6. Dichiarazione elenco incarichi
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


14 febbraio 2020
Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, con DPCM del 12 febbraio 2020 - in corso di registrazione - è stato conferito al dottor Angelo Fabio MARANO l’incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale, di cui alla comunicazione del 13 gennaio 2020.


24 gennaio 2020

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello di cui alla comunicazione del 1 ottobre 2019, l’incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione è stato conferito alla dottoressa Agnese DE LUCA.


23 gennaio 2020

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 10 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003; 
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


13 gennaio 2020

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale da conferire mediante incarico di titolarità o di responsabilità ad interim

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 10 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it
All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003; 
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


15 novembre 2019

Il Segretariato Generale informa che l’interpello per una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale, a decorrere dal 1° dicembre 2019, è stato annullato d’ufficio dal Segretario Generale con proprio Decreto del 14 novembre 2019 prot. n. 31/138, in esecuzione di ordine scritto del Capo di Gabinetto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali impartito con nota prot. n. 28/20180 del 13 novembre 2019. Le domande di partecipazione pervenute verranno di conseguenza archiviate.


12 novembre 2019

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello per l’attribuzione di n. 1 posizione dirigenziale di livello generale per il conferimento dell'incarico di Direttore della Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione, di cui alla comunicazione dell'8 luglio 2019, è stata individuata per il predetto incarico  la dottoressa Tatiana ESPOSITO, dirigente di seconda fascia dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.


12 novembre 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 1° dicembre 2019 una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale.
Sono richiesti i seguenti requisiti, in ordine di precedenza:

  • svolgimento di funzioni dirigenziali generali, con preferenza nell’ambito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e per le funzioni dirigenziali generali di coordinamento o direzione di uffici dirigenziali generali, specialmente se svolte in ambiti relativi alle competenze della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale;
  • svolgimento di funzioni dirigenziali, con preferenza nell’ambito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e per le funzioni dirigenziali non generali di direzione di una Divisione, specialmente se svolte in ambiti relativi alle competenze della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale.
Saranno positivamente valutati:
  • inquadramento nella dirigenza pubblica ex art. 23 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (non vi sono ricompresi i tecnologi e i ricercatori dei tre livelli professionali delle Istituzioni pubbliche e degli Enti pubblici di ricerca e sperimentazione, come da delibera n. 10/2006/P della Corte dei Conti - Sezione del controllo di legittimità su atti del Governo e delle Amministrazioni dello Stato);
  • possesso di titolo di studio universitario del diploma di laurea o laurea specialistica o laurea magistrale in materie giuridiche o economiche;
  • titoli di formazione universitaria nelle materie del diritto del lavoro e/o della previdenza sociale;
  • pubblicazioni scientifiche ed attività di docenza presso strutture pubbliche in materia di diritto del lavoro e/o della previdenza sociale;
  • partecipazione – su nomina o designazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – a comitati, commissioni, gruppi di lavoro, altri organi collegiali, istituiti presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ovvero presso organismi della UE o internazionali, relativi alle materie del diritto del lavoro e delle politiche sociali, con preferenza per gli ambiti relativi alle competenze della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale.
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 10 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:
  1.  Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del d.lgs. n. 196/2003;
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.

INTERPELLO ANNULLATO: SI VEDA L’AVVISO PUBBLICATO IN DATA 15 NOVEMBRE 2019


12 novembre 2019

Il Segretariato Generale informa che a seguito della chiusura dell'interpello per l’attribuzione di n. 1 posizione dirigenziale di livello generale per il conferimento dell'incarico di consulenza, studio e ricerca ai sensi dell'art. 19, comma 10, del d.lgs. n. 165/2001, di cui alla comunicazione del 18 ottobre 2019, è stata individuata per il predetto incarico la dottoressa Maria Condemi, dirigente di seconda fascia dei ruoli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.


18 ottobre 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca da conferire ai sensi dell'art. 19, commi 4 e 10, del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, concernente le materie connesse alle funzioni attribuite al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che - su indicazione del Ministro - avrà ad oggetto: "Lo studio volto alla valutazione giuridica delle tematiche che saranno oggetto di iniziative legislative rientranti nel programma di Governo e strettamente connesse alle politiche del lavoro, previdenziali e sociali. Inoltre, lo studio dovrà tempestivamente approfondire e contribuire all'elaborazione di nuovi strumenti finalizzati alla progettazione normativa con particolare riferimento alle politiche attive del lavoro e alle politiche di protezione ed inclusione sociale, anche mediante la collaborazione con l'Ufficio legislativo".


La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario generale pro tempore, registrato alla Corte dei conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003; 
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


3 ottobre 2019

Il Segretariato Generale informa che a seguito della chiusura dell'interpello per l'attribuzione di n. 4 posizioni dirigenziali di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL), di cui alla comunicazione del 20 maggio 2019, sono stati individuati per i predetti incarichi la dottoressa Daniela Carlà, con funzioni di Presidente, il dottor Giovanni Danilo Festa e il dottor Ugo Menziani.

 

3 ottobre 2019

Il Segretariato Generale informa che a seguito della chiusura dell'interpello per l'attribuzione di n. 5 posizioni dirigenziali di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), di cui alla comunicazione del 20 maggio 2019, sono stati individuati per i predetti incarichi il dottor Paolo Onelli, con funzioni di Presidente, il dottor Angelo Fabio Marano, l'ingegner Mariano Martone e la dottoressa Elisabetta Moffa.

 

1° ottobre 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003;
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.


1° ottobre 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).
La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del 23 febbraio 2010 adottato dal Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente a uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati personali e sensibili in esso contenuti, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003;
  2. Copia del documento di identità;
  3. Copia del codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.

Vai al documento


25 settembre 2019

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello per l'attribuzione dell'incarico dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese, di cui alla comunicazione del 8 luglio 2019, è stato individuato per il predetto incarico, il dottor Alessandro Lombardi, dirigente di II fascia dei ruoli del Ministero.


8 luglio 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 5 settembre 2019 una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale dell’Immigrazione e delle politiche di integrazione.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 10 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it
segretariatogenerale@lavoro.gov.it

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

Vai al documento


8 luglio 2019

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 28 luglio 2019 una posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di 10 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

Vai al documento


20 maggio 2019

Il Segretariato Generale informa che sono disponibili a decorrere dal 12 agosto 2019 - e fino alla data della naturale scadenza del Collegio e, comunque, in caso di prorogatio dell'organo stesso, fino e non oltre il termine di 45 giorni previsto dalla normativa in materia di proroga degli organi amministrativi - n. 4 (quattro) posizioni dirigenziali di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire i suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro-tempore, registrato alla Corte dei conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica: segretariatogenerale@lavoro.gov.it - segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it.

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati sensibili in esso contenuti ai sensi del d.lgs. n. 196/2003;
  2. Documento di identità;
  3. Codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse

Vai al documento


20 maggio 2019

Il Segretariato Generale informa che sono disponibili a decorrere dall'11 agosto 2019 - e fino alla data della naturale scadenza del Collegio e, comunque, in caso di prorogatio dell'organo stesso, fino e non oltre il termine di 45 giorni previsto dalla normativa in materia di proroga degli organi amministrativi - n. 5 (cinque) posizioni dirigenziali di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire i suddetti posti di funzione deve essere inoltrata, entro il termine di 15 giorni decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso, al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro-tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, esclusivamente ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica: segretariatogenerale@lavoro.gov.it - segretariatogenerale@pec.lavoro.gov.it.

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. Curriculum in formato europeo, datato, sottoscritto e contenente apposita autorizzazione al trattamento dei dati sensibili in esso contenuti ai sensi del D.lgs. n. 196/2003;
  2. Documento di identità;
  3. Codice fiscale;
  4. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. Dichiarazione elenco incarichi;
  7. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.

Vai al documento


27 marzo 2019

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico di posizione dirigenziale di livello generale di Responsabile per la prevenzione della corruzione e della Trasparenza e di Responsabile dell’Autorità di Audit dei Fondi Europei, di cui alla comunicazione del 12 novembre 2018, è stato conferito alla dott.ssa Agnese DE LUCA.

Consulta il d.p.c.m. del 28 gennaio 2019, registrato dalla Corte dei Conti.


26 novembre 2018

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico di posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), di cui alla comunicazione del 10 agosto 2018, è stato conferito al dott. Paolo ONELLI.

 

26 novembre 2018

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico di posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca, di cui alla comunicazione del 10 agosto 2018, è stato conferito al dott. Paolo PENNESI.

  

12 novembre 2018

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 22 gennaio 2019 una posizione dirigenziale di livello generale di Responsabile per la prevenzione della corruzione e della Trasparenza e di Responsabile dell’Autorità di Audit dei Fondi Europei, ai sensi dell’art. 19 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, in relazione allo svolgimento delle funzioni di cui all’art. 3, comma 6 del d.p.r. n. 57/2017, recante il “Regolamento di organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il giorno 23 novembre 2018 al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

All’istanza di cui trattasi - da inviare alla casella di posta elettronica segretariatogenerale@lavoro.gov.it - va allegata la seguente documentazione:

  1.  Curriculum;
  2.  Documento di identità;
  3.  Codice fiscale;

Vai al documento

 

4 settembre 2018

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico di posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), di cui alla comunicazione del 10 maggio 2018, è stato conferito al dott. Angelo Fabio MARANO.

 

10 agosto 2018

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 5 settembre 2018 - e fino alla data della naturale scadenza del Collegio e, comunque, in caso di prorogatio dell'organo stesso, fino e non oltre il termine di 45 giorni previsto dalla normativa in materia di proroga degli organi amministrativi - n. una posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il giorno 20 agosto 2018 al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. curriculum;
  2. documento di identità,
  3. codice fiscale;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. dichiarazione elenco incarichi;
  7. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.

Vai al documento


10 agosto 2018

Il Segretariato Generale informa che è disponibile a decorrere dal 5 settembre 2018 n. una posizione dirigenziale di livello generale di consulenza, studio e ricerca, ai sensi dell'art. 19, commi 4 e 10 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, concernente le materie connesse alle funzioni attribuite al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la quale - su indicazione dell'On.le Ministro - avrà ad oggetto: "In considerazione dell'urgenza dell'adozione di nuovi strumenti di sostegno al reddito per i cittadini che versano in condizioni di bisogno determinate da perdita di occupazione, ovvero da insufficienti condizioni di reddito per prestazioni pensionistiche, tali da non consentire il superamento della soglia di rischio povertà, lo studio dovrà procedere alla valutazione giuridica ed economica delle relative misure necessarie. Inoltre, lo studio dovrà tempestivamente approfondire e contribuire all'elaborazione di nuovi strumenti finalizzati al superamento dell'attuale disciplina giuridica del sistema pensionistico (c.d. Legge Fornero), con particolare riferimento alla possibilità per i lavoratori di conseguire il diritto alla prestazione previdenziale allorquando la somma dell'età anagrafica e degli anni di contribuzione previdenziale sia almeno pari a 100. A tal fine lo studio dovrà analizzare ed approfondire gli effetti prodotti dalle diverse combinazioni anche in relazione agli oneri necessari per la loro copertura".

Le comunicazioni della disponibilità a ricoprire i suddetti posti di funzione devono essere inoltrate entro e non oltre il giorno 20 agosto 2018 al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario Generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010. 

All'istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:

  1. curriculum;
  2. documento di identità;
  3. codice fiscale;
  4. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. dichiarazione elenco incarichi;
  7. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.

 Vai al documento


10 maggio 2018

Il Segretariato Generale informa che è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale quale componente effettivo del Collegio dei Sindaci dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il giorno 21 maggio 2018 al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai “Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario generale pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

All’istanza di cui trattasi va allegata la seguente documentazione:
  1. curriculum;
  2. documento di identità;
  3. codice fiscale;
  4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di inconferibilità;
  5. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di cause di incompatibilità;
  6. dichiarazione elenco incarichi;
  7. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.



ANNO 2017

20 novembre 2017

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per la Lotta alla povertà e per la programmazione sociale, di cui alla comunicazione del 19 ottobre 2017, è stato conferito al dott. Raffaele Michele TANGORRA.

19 ottobre 2017

In conformità a quanto previsto dall'articolo 19, comma 1-bis, del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modifiche, nonché dai Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi di funzione generale di livello generale e di livello non generale, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010, il Segretariato Generale informa che -a seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 240 del 13 ottobre 2017 del decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147 "Disposizioni per l'introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà", in vigore dal 14 ottobre u.s.- è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale per la titolarità della neo istituita Direzione generale per la lotta alla povertà e per la programmazione sociale.

Alla luce di quanto previsto dai citati Criteri datoriali, attesa la necessità di assicurare la certezza delle situazioni giuridiche, nonché la continuità e la funzionalità delle strutture ministeriali, la comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata entro e non oltre il giorno 24 ottobre 2017 al Segretariato Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 

28 giugno 2017

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico di posizione dirigenziale di livello generale per consulenza, studio e ricerca è stato conferito al dott. Paolo REBOANI.


20 giugno 2017

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, gli incarichi delle posizioni dirigenziali di livello generale di cui alle comunicazioni dell'11 maggio 2017 e del 15 maggio 2017, sono stati conferiti come di seguito indicato:

  • Direzione Generale per le Politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio - Ufficio per i procedimenti disciplinari - dott.ssa Stefania CRESTI
  • Direzione Generale dei Sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione - dott.ssa Grazia STRANO
  • Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione - dott. Ugo MENZIANI
  • Direzione Generale per le Politiche previdenziali e assicurative - dott.ssa Concetta FERRARI
  • Direzione Generale per l'Inclusione e le politiche sociali - dott. Raffaele Michele TANGORRA
  • Direzione Generale dei Rapporti di lavoro e delle relazioni industriali - dott. Romolo DE CAMILLIS


15 maggio 2017

Ad integrazione della comunicazione dell'11 maggio 2017, il Segretariato generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali informa:  Proroga termine per la presentazione delle candidature relative all'interpello pubblicato in data 11 maggio 2017 e ulteriore posizione dirigenziale di I fascia nell'ambito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali disponibile dal 20 maggio 2017 relativa alla seguente struttura:

  • Direzione generale per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio - Ufficio per i procedimenti disciplinari

Vai al documento


11 maggio 2017

Il Segretariato generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e la Direzione generale per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio – U.P.D., informano:  Posizioni dirigenziali di I fascia nell'ambito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali disponibili dal 20 maggio 2017:

  • Direttore della Direzione generale dei Sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione
  • Direttore della Direzione generale degli Ammortizzatori sociali  e della formazione
  • Direttore della Direzione generale per le Politiche previdenziali e assicurative
  • Direttore della Direzione generale per l'Inclusione e le politiche sociali
  • Direttore della Direzione generale dei Rapporti di lavoro e delle relazioni industriali

Vai al documento


13 febbraio 2017

Ispettorato Nazionale del Lavoro - Posizione dirigenziale di I fascia per la quale è stato chiuso l'interpello del 1 febbraio 2017:

  • Direzione centrale risorse umane, bilancio e affari generali

Vai al documento

1 febbraio 2017

D.G. per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio –  Ufficio Procedimenti Disciplinari - su richiesta del Capo dell'Ispettorato nazionale del lavoro, comunica: posizione dirigenziale di I fascia disponibile per il conferimento dell'incarico di titolarità:

  • Direttore della Direzione centrale risorse umane, bilancio e affari generali

Vai al documento


ANNO 2016

23 dicembre 2016

Ispettorato nazionale del lavoro - Posizioni dirigenziali di I fascia per le quali è stato chiuso l'interpello dell'11 novembre 2016:

  • Direzione centrale vigilanza, affari legali e contenzioso
  • Direzione centrale risorse umane, bilancio e affari generali

Vai al documento

 

11 novembre 2016

D.G. per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio – Ufficio Procedimenti Disciplinari, su richiesta del Capo dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, comunica: Posizioni dirigenziali disponibili

  • Posizione di livello dirigenziale di I fascia quale Direttore centrale della Direzione centrale vigilanza, affari legali e contenzioso
  • Posizione di livello dirigenziale di I fascia quale Direttore centrale della Direzione centrale risorse umane, bilancio e affari generali

Vai al documento

 

4 ottobre 2016

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per le politiche del personale, l’innovazione organizzativa, il bilancio – Ufficio Procedimenti Disciplinari, di cui alla comunicazione del 13 luglio 2016, è stato conferito alla dott.ssa Stefania Cresti.


19 settembre 2016

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione, di cui alla comunicazione del 13 luglio 2016, è stato conferito alla dott.ssa Tatiana Esposito. 

 

13 settembre 2016

Il Segretariato Generale informa che è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore Generale di consulenza, studio e ricerca, di cui alla comunicazione del 30 dicembre 2015.
  

2 agosto 2016

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, di cui alla comunicazione del 14 aprile 2016, è stato conferito al dottor Alessandro Lombardi.
  

13 luglio 2016

Il Segretariato Generale informa che è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale per le politiche del personale, l'innovazione organizzativa, il bilancio – ufficio procedimenti disciplinari. La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il giorno 1 settembre 2016, al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato alla Corte dei conti il 26 aprile 2010.

 

13 luglio 2016

Il Segretariato Generale informa che è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione. La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione deve essere inoltrata, entro e non oltre il giorno 25 luglio 2016, al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato alla Corte dei conti il 26 aprile 2010.

 

5 luglio 2016

Il Segretariato Generale informa che, a seguito della chiusura dell'interpello, l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore ad interim della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione, di cui alla comunicazione del 14 aprile 2016, è stato conferito al dott. Raffaele Tangorra.

 

16 giugno 2016

Il Segretariato Generale informa che è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, di cui alla comunicazione del 14 aprile 2016.

 

10 maggio 2016

Il Segretariato Generale informa che è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale ad interim di Direttore Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione, di cui alla comunicazione del 14 aprile 2016, a seguito della quale s'intende revocato, nelle more della riorganizzazione, l'interpello di cui alla comunicazione del 21 ottobre 2015, per l'incarico della titolarità della posizione dirigenziale di livello generale relativo alla Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione.

 

14 aprile 2016

Il Segretariato Generale informa che è disponibile la posizione dirigenziale generale di Direttore della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione, deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento", mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato dalla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

 

14 aprile 2016

Il Segretariato Generale informa che è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale - ad interim - di Direttore della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione. La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione, deve essere inoltrata  al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale", definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato alla Corte dei conti il 26 aprile 2010.

 

29 gennaio 2016

Il Segretariato Generale informa che a seguito della chiusura dell'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale per lo svolgimento dei compiti di Responsabile della Prevenzione della Corruzione ai sensi dell'articolo 1, comma 7, della Legge 6 novembre 2012, n.190 e per quelli di Responsabile della trasparenza ai sensi dell'articolo 43 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33 nell'ambito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di cui alla comunicazione del 24 giugno 2015, l'incarico, con d.p.c.m. del 22 gennaio 2016 - in corso di perfezionamento - è stato conferito alla dott.ssa Agnese De Luca.

 

29 gennaio 2016

Il Segretariato Generale informa che l'incarico della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore ad interim della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese di cui alla comunicazione del 5 gennaio 2016, a seguito della chiusura dell'interpello, è stato conferito al dott. Romolo De Camillis.

 

21 gennaio 2016

Il Segretariato Generale informa: l'incarico della titolarità della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali, a seguito della chiusura dell'interpello di cui alla comunicazione del 2 gennaio 2016, è stato conferito al Dott. Romolo De Camillis.

 

19 gennaio 2016

Il Segretariato Generale informa: si è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale, ad interim, di Direttore della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese di cui alla comunicazione del 5 gennaio 2016.

 

15 gennaio 2016

Il Segretariato Generale informa: si è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale per lo svolgimento dei compiti di Responsabile della Prevenzione della Corruzione ai sensi dell'articolo 1, comma 7, della Legge 6 novembre 2012, n.190 e per quelli di Responsabile della trasparenza ai sensi dell'articolo 43 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n.33 nell'ambito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di cui alla comunicazione del 24 giugno 2015.

 

5 gennaio 2016 

Segretariato Generale: disponibilità di posizione dirigenziale, ad interim, di Direttore della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese.

 

2 gennaio 2016 

Il Segretariato Generale informa: si è chiuso l'interpello relativo alla disponibilità della posizione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali, di cui alla comunicazione del 22 dicembre 2015.


ANNO 2015

30 dicembre 2015

Il Segretario Generale informa: è disponibile una posizione dirigenziale generale di consulenza, studio e ricerca, ai sensi dell'articolo 19, commi 4 e 10 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, concernente le materie connesse alle funzioni attribuite al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, volte a promuovere l'occupazione e l'occupabilità dei giovani. In particolare, l'attività di ricerca dovrà attenere all'indagine delle iniziative, locali e nazionali e delle soluzioni innovative per migliorare la capacità di inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, nonché nello studio di percorsi volti allo sviluppo della qualità delle azioni per facilitare l'integrazione dei sistemi della formazione, della scuola e del lavoro. L'attività di studio non potrà prescindere da una rigorosa e attenta analisi dei dati statistici in materia di politiche giovanili.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire la suddetta posizione dirigenziale generale, deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alla modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale" definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato dalla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

 

22 dicembre 2015

Il Segretario Generale informa: è disponibile la posizione dirigenziale generale di Direttore della Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali. La comunicazione della disponibilità a ricoprire in qualità di titolare il suddetto posto di funzione, deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alla modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzione dirigenziali di livello generale e di livello non generale" - definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato dalla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

 

21 ottobre 2015

Il Segretario Generale informa: è disponibile la posizione dirigenziale generale di Direttore della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione. La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione, deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dal "Criteri datoriali in ordine alla modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale" - definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

 

21 settembre 2015

Il Segretariato Generale informa: è disponibile la posizione dirigenziale di livello generale - ad interim - di Direttore della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione. La comunicazione della disponibilità a ricoprire il suddetto posto di funzione, deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, cosi come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alla modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi delle funzioni dirigenziali di livello generale e di livello non generale - definiti con atto del Segretario del MLPS pro tempore, registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010.

 

24 giugno 2015

Disponibilità di una posizione dirigenziale di livello generale per i compiti di Responsabile della prevenzione della corruzione ai sensi dell'articolo 1, comma 7, della Legge 6 novembre 2012, n.190 e per quelli di Responsabile della trasparenza ai sensi dell'articolo 43 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La comunicazione della disponibilità a ricoprire il posto di funzione vacante deve essere inoltrata al Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, così come previsto dai "Criteri datoriali in ordine alle modalità di conferimento, mutamento e revoca degli incarichi di funzione dirigenziale di livello generale e di livello non generale" definiti con Atto del Segretario Generale del MLPS pro tempore registrato alla Corte dei Conti il 26 aprile 2010 (Registro n. 6, foglio n. 72).