Home / Ministro e Ministero / Il Ministero / Organizzazione / Direzione Generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione

Direzione Generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione

Il nuovo Regolamento di organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in vigore dal 20 maggio 2017, stabilisce all'articolo 5 le competenze della Direzione Generale:

"1. La Direzione generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione si articola in tre uffici di livello  dirigenziale non  generale e svolge le seguenti funzioni:

a) cura l'attività di progettazione, sviluppo e  gestione delle attività di informazione e di comunicazione istituzionale in conformità ai principi generali previsti dalla legge 7 giugno 2000, n. 150; 

b) gestisce, d'intesa con l'ufficio  stampa, i rapporti con i mezzi di comunicazione, nonché la produzione editoriale dell'amministrazione; 

c) cura le relazioni con il pubblico, attraverso la gestione degli sportelli degli uffici relazioni con il pubblico e gestisce il centro di contatto per lo sviluppo delle relazioni con cittadini e imprese;

d) provvede al monitoraggio dei servizi offerti e ne verifica il gradimento da parte degli utenti, in raccordo con il Segretariato generale e l'organismo indipendente di valutazione; 

e) provvede al monitoraggio e all'elaborazione dei dati concernenti il mercato del lavoro, ivi compresi quelli relativi alle attività degli enti sottoposti alla vigilanza del Ministero; 

f) cura la comunicazione interna, d'intesa con il Segretariato generale, sviluppando e gestendo il relativo sistema; 

g) elabora, in raccordo con le strutture di diretta collaborazione del Ministro, il piano di comunicazione annuale; 

h) gestisce i portali web e intranet e cura la manutenzione, lo sviluppo e l'evoluzione applicativa delle piattaforme afferenti al sito istituzionale e alla intranet dell'Amministrazione e coordina il gruppo di sviluppo del Centro servizi informatici;

i) cura la pianificazione, il coordinamento, la progettazione, la manutenzione e la gestione dei sistemi informatici del Ministero; 

l) elabora i capitolati tecnici relativi all'acquisto di beni e servizi informatici; 

m) cura l'aggiornamento e la manutenzione delle componenti informatiche dei sistemi del Ministero, garantisce la sicurezza degli stessi ed il controllo del loro corretto funzionamento; 

n) è responsabile della gestione di tutti i CED dell'Amministrazione; 

o) gestisce la progettazione, lo sviluppo e il mantenimento in esercizio delle reti di comunicazione dati e telefonia; 

p) cura lo svolgimento di  attività volte ad assicurare agli utenti la fruizione dei servizi informatici;

q) assicura l'attuazione del codice dell'Amministrazione digitale e del Piano di e-government; 

r) gestisce l'ufficio del consegnatario dei beni informatici;

s) provvede alle spese per l'acquisto e la locazione di apparecchiature e servizi informatici, nonché degli altri servizi connessi alla progettazione, acquisizione, realizzazione, gestione e conduzione operativa dei sistemi informativi automatizzati;

t) gestisce il Centro servizi informatici; 

u) coordina lo sviluppo, l'esercizio e la manutenzione del sistema informativo del Ministero, in coerenza con quanto previsto dagli articoli 13 e 14 del decreto legislativo 14 settembre 2015,  n.150, anche  assicurando i flussi informativi con altri soggetti istituzionali; 

v) svolge, in raccordo con le direzioni generali competenti, analisi di sviluppo delle procedure informatiche necessarie per la gestione dei processi amministrativi delle singole strutture organizzative;

z) cura, nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 3, comma 2, lettera m), le relazioni con organismi internazionali per le materie di propria competenza. 

2. Il direttore generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica, del monitoraggio dati e della comunicazione è responsabile dei sistemi informativi anche per i rapporti con l'Agenzia per l'Italia digitale."


Titolarità della D.G.

dott.ssa Grazia Strano

Via Fornovo, 8 - 00192 Roma

Palazzina B, 1° piano

Mail: DGInnovazione@lavoro.gov.it

PEC: dginnovazione@pec.lavoro.gov.it

Tel. Segreteria: 0646834800


L'individuazione delle unità organizzative di livello dirigenziale non generale nell'ambito del Segretariato Generale e delle Direzioni Generali, unitamente alle loro competenze, sono stabilite dal D.M. 6 dicembre 2017, registrato alla Corte dei Conti in data 29 dicembre 2017 con il n. 2419 e pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 20 del 25 gennaio 2018.

Attuale articolazione funzionale

DIVISIONE I - Bilancio, programmazione e gestione amministrativo-contabile delle risorse finanziarie. Acquisto di beni e servizi informatici e consegnatario CED. Affari generali

Mail: DGInnovazioneDiv1@lavoro.gov.it

PEC: dginnovazione.div1@pec.lavoro.gov.it


DIVISIONE II - Digitalizzazione e innovazione tecnologica

Dirigente: dott. Daniele Lunetta (art. 19 c.6 d.lgs. 165/2001)

Mail: dlunetta@lavoro.gov.it

Mail: DGInnovazioneDiv2@lavoro.gov.it

PEC: dginnovazione.div2@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646834851


DIVISIONE III - Comunicazione, URP online, monitoraggio dati e attività internazionale

Mail: DGInnovazioneDiv3@lavoro.gov.it

PEC: dginnovazione.div3@pec.lavoro.gov.it