Home / Ministro e Ministero / Il Ministero / Organizzazione / Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione

Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione

Il nuovo Regolamento di organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Socialiin vigore dal 23 ottobre 2021, stabilisce all'articolo 10 le competenze della Direzione Generale:

"1. La Direzione generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione si articola in tre uffici di livello dirigenziale non generale e svolge le seguenti funzioni:

a) programma i flussi, gestisce e monitora le quote di ingresso dei lavoratori stranieri e cura la cooperazione bilaterale con i paesi d'origine, curando la interconnessione dei sistemi informativi in materia di trattamento dei dati sull'immigrazione;

b) promuove e cura le iniziative afferenti alle politiche attive e al coinvolgimento dei servizi competenti nelle attività di inserimento e reinserimento lavorativo dei lavoratori stranieri, sentita la Direzione generale delle politiche attive del lavoro;

c) monitora il mercato del lavoro con riferimento ai flussi di ingresso per motivi di lavoro e di formazione professionale dei lavoratori stranieri;

d) coordina le politiche per l'integrazione sociale e lavorativa degli stranieri immigrati e le iniziative volte a prevenire e a contrastare la discriminazione, la xenofobia e il fenomeno del razzismo;

e) gestisce le risorse finanziarie per le politiche migratorie;

f) cura la tenuta del registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati;

g) coordina le attività relative alle politiche di tutela dei minori stranieri, vigila sulle modalità di soggiorno dei minori stranieri non accompagnati presenti nel territorio dello Stato italiano e dei minori stranieri accolti temporaneamente e provvede, con riferimento ai minori non accompagnati, al loro censimento e monitoraggio attraverso l'utilizzo del Sistema informativo nazionale dei minori non accompagnati, ai sensi dell'articolo 9 della legge 7 aprile 2017, n. 47;

h) vigila sui flussi di entrata dei lavoratori esteri non comunitari;

i) cura lo sviluppo e la gestione del sistema riguardante l'anagrafe internazionale dei lavoratori extra-comunitari prevista dalla normativa vigente in tema di immigrazione e norme sulla condizione dello straniero;

l) promuove e coordina gli interventi umanitari in Italia e all'estero attribuiti al Ministero;

m) cura lo sviluppo della cooperazione internazionale nell'ambito delle attività di prevenzione e di studio sulle emergenze sociali e occupazionali, nonché delle iniziative relative ai flussi migratori per ragioni di lavoro;

m-bis) coordina, con funzioni di segreteria, le attività del Tavolo operativo per la definizione di una nuova strategia di contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura, istituito dall'articolo 25-quater del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136, e le attività dei relativi Gruppi di lavoro, curando anche la gestione ed il monitoraggio degli interventi finanziati in attuazione del Piano triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato;

n) cura, nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 3, comma 2, lettera m), le relazioni con organismi internazionali per le materie di propria competenza."

 

Titolarità della D.G.

dott.ssa Tatiana Esposito

Via Flavia, 6 - 00187 Roma

Mail: DGImmigrazione@lavoro.gov.it 

PEC: dgimmigrazione@pec.lavoro.gov.it

Tel. Segreteria: 0646832190

Esercizio dei poteri sostitutivi in caso di inerzia
Vai alla pagina

Il Decreto ministeriale n.13 del 25 gennaio 2022 * - registrato dalla Corte dei Conti in data 14 febbraio 2022 con il n. 299 e pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 60 del 12 marzo 2022 - ha definito l'individuazione delle unità organizzative di livello dirigenziale non generale nell'ambito del Segretariato Generale e delle Direzioni Generali, unitamente alle loro competenze. La nuova articolazione è visibile qui.

* Nel D.M. n. 13 del 25 gennaio 2022, per mero refuso, l'articolo 14 è da intendersi come articolo 13.


Uffici dirigenziali

DIVISIONE I - Attività di supporto alla direzione generale. Risorse umane, finanziarie e ottimizzazione dei processi

Dirigente: dott.ssa Barbara Siclari

Mail: bsiclari@lavoro.gov.it

Mail: DGimmigrazioneDiv1@lavoro.gov.it

PEC: dgimmigrazione.div1@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646832006


DIVISIONE II - Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri

Dirigente: dott.ssa Stefania Congia

Mail: scongia@lavoro.gov.it

Mail: DGImmigrazioneDiv2@lavoro.gov.it

PEC: dgimmigrazione.div2@pec.lavoro.gov.it

Tel. 0646832024

  • Minori stranieri non accompagnati 

Mailbox per segnalazioni/aggiornamenti

Mail: minoristranieri@lavoro.gov.it

PEC: minoristranieri@pec.lavoro.gov.it

Mailbox per richieste pareri art.32

Mail: minori-art32@lavoro.gov.it

PEC: minori.art32@pec.lavoro.gov.it

Mailbox per assistenza SIM

Mail: assistenzasim@lavoro.gov.it

  • Minori stranieri accolti temporaneamente nell'ambito dei programmi solidaristici di accoglienza

Mailbox per informazioni

Mail: minoriaccolti@lavoro.gov.it

  • Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore degli immigrati

Mailbox per informazione e trasmissione documentazione

Mail: registroassociazioni@lavoro.gov.it

Tel. 0646832032 - 0646832039


DIVISIONE III - Politiche per l'immigrazione e per il contrasto allo sfruttamento lavorativo e al caporalato

Dirigente:

Mail: DGImmigrazioneDiv3@lavoro.gov.it

PEC: dgimmigrazione.div3@pec.lavoro.gov.it