Home / Temi e priorità / Immigrazione / Focus on / Cooperazione internazionale / La Mobilità internazionale del lavoro

La Mobilità internazionale del lavoro

Nel quadro dell'accordo bilaterale in materia di migrazione e lavoro stipulato nel 2011, la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione e i Ministeri moldavi degli Affari Esteri e del Lavoro hanno intrapreso, alla fine del 2015, un percorso di cooperazione bilaterale per la qualificazione del capitale umano, funzionale a contenere i fattori che spingono alla migrazione economica e il conseguente "brain drain".

In linea con i fabbisogni emersi da analisi e numerosi incontri istituzionali e tecnici, la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione tramite ANPAL Servizi S.p.A. (già Italia Lavoro) ha realizzato - in coordinamento con l'Ambasciata d'Italia a Chişinău - azioni di cooperazione formativa finalizzate a promuovere e sostenere lo sviluppo di competenze specialistiche e l'efficacia della formazione professionale in Moldova.

Tutte le azioni sono state progettate e realizzate nel quadro del programma La Mobilità Internazionale del Lavoro, finanziato con risorse del Fondo di Rotazione per la Formazione Professionale e per l'accesso al Fondo Sociale Europeo.

Dopo gli interventi rivolti, nel 2016, a dirigenti e funzionari di diversi Ministeri moldavi - un workshop sull'economia sociale sviluppato in Italia e un'azione di capacity building sulla progettazione europea erogata a Chişinău - sono state intraprese iniziative volte a rafforzare le competenze di tecnici e operatori pubblici e privati in settori strategici nell'economia moldava.

Gli esiti delle attività del triennio hanno confermato l'efficacia e la coerenza del processo di cooperazione bilaterale avviato e sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con la Moldova – Paese d'origine di una comunità in Italia consolidata ed integrata – e l'interesse dei due Paesi a promuovere la crescita del capitale umano come strumento strategico per lo sviluppo economico, la gestione della mobilità, il rafforzamento del dialogo e dei processi di integrazione europea.


2019 - Percorso di capacity building sull'economia sociale

Servizi al lavoro, formazione e interventi di capacity building in tema di economia e impresa sociale sono gli argomenti oggetto dell'iniziativa "Politiche per un Mercato del Lavoro Socialmente Responsabile", nel quadro della fattiva cooperazione tra Italia e Moldova in materia di mobilità circolare e gestione dei processi di migrazione per lavoro e formazione.

2018 - Cooperazione formativa sull'efficienza energetica

Nel 2018, in collaborazione con l'Agenzia per l'Efficienza Energetica (AEE) del Ministero moldavo dell'Economia, si è tenuto un corso di alta formazione sull'efficienza energetica, sugli standard europei, le energie rinnovabili e la certificazione degli impianti.


2017 - Alta formazione sull'agricoltura biologica                                           

Nel 2017, in collaborazione con il Ministero moldavo dell'Agricoltura, dello Sviluppo Regionale e dell'Ambiente, è stato realizzato un corso di alta formazione sull'agricoltura biologica. Il settore agroalimentare, infatti, esprime un forte potenziale per la crescita economica del Paese e rappresenta una delle priorità strategiche delle politiche nazionali.